Incendi tra Visso e l'Umbria, duro lavoro dei vigili del fuoco

1' di lettura 26/07/2022 - Incendi lungo la Valnerina a confine tra Visso e Preci, con il fumo che si alza alto ed il vento che spinge la cenere anche nell'abitato del centro sibillino marchigiano, che in linea d'area dista meno di un chilometro e poco più di 3 km di strada.

E' tale, infatti, la distanza fra Saccovescio di Preci, dove le fiamme si sono originate attaccando il versante umbro e interessando circa 200 ettari di bosco ed il centro di Visso, sul versante marchigiano. Quello ancora attivo a Saccovescio è il secondo incendio negli ultimi giorni fra quelli che hanno interessato le frazioni di Preci. Fra le due località solo il monte Forgaletta, che dà sul versante marchigiano.

Da due giorni aerei ed elicotteri cercano di circoscrivere e dirottare le fiamme verso la zona a monte dove il terreno è arido e senza vegetazione attaccabile dal fuoco. Vista la pendenza molto ripida di quel versante e l'impossibilità di attaccarla direttamente dal basso, sono stati chiamati in sostegno aerei antincendio ed elicotteri della regione Umbria, mentre a terra operano senza sosta i vigili del fuoco. Lo spazio aereo sopra Visso è spesso interessato dai mezzi antincendi aerei, che continuano a darsi il cambio. Vento e direzione delle fiamme rendono delicata l'operazione e si spera anche nell'arrivo della pioggia (prevista per le prossime ore) per un sostanziale aiuto.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2022 alle 18:44 sul giornale del 27 luglio 2022 - 930 letture

In questo articolo si parla di cronaca, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dhJk





qrcode