Applausi per l'orchestra Liviabella a Serrapetrona

2' di lettura 29/07/2022 - Serata di applausi per l'Orchestra Lino Liviabella di Macerata che ha aperto ieri la decima edizione del Festival d'Estate a Palazzo Claudi di Serrapetrona. La formazione musicale, invitata più volte al “bis”, è diretta dal maestro Matteo Toresetti che l'ha fondata nel 2021.

“Siamo nati col desiderio di far riscoprire il valore catartico della musica”, ha detto lo stesso Torresetti presentando il programma del concerto e i componenti dell'orchestra: i violinisti Davide Moro, Paolo Falcioni, Matteo Baldoni, Chiara Capriotti, Lara Perticari, Diego Massimini, Gaia Valbonesi, Melissa Cantarini, Elena Marchetti; le “viole” Francesco Scarpetti e Samuele Ricci; i “violoncelli” Chiara Burattini e Filippo Boldrini; e il “contrabbasso” Giacomo Gradozzi. La serata è stata introdotta dal professore Massimo Ciambotti, presidente della Fondazione Claudi, che organizza la rassegna con la direzione artistica di Michele Torresetti. Sono intervenuti anche il sindaco di Serrapetrona, Silvia Pinzi, e il presidente dell'Unione montana, Giampiero Feliciotti, i quali hanno evidenziato l'importanza del Festival che ormai da dieci anni è un appuntamento imperdibile dell'estate maceratese, sia per la qualità della proposta musicale offerta, sia perché ogni anno catalizza l'attenzione su Palazzo Claudi, “contenitore” di cultura che dà lustro al territorio. In questo momento - è stato ricordato - la struttura della Fondazione ospita due grandi esposizioni.

Una è la mostra paleontologica “Fossili, il passato ritrovato” che vanta, fra l'altro, un enorme uovo dell’uccello-elefante, creatura estinta che poteva raggiungere i 3 metri di altezza. L'altra, curata da Gabriele Codoni e Ilde Cipolletti, s'intitola “Ho desiderato la felicità. Ho cercato tutto. Claudio Claudi: umanista del secolo breve” ed è dedicata alla ricostruzione degli ambienti di vita e di studio del poeta. Entrambe le mostre sono visitabili fino a dicembre. Il secondo concerto è in programma lunedì 1° agosto (ore 21.15, ingresso gratuito) e sarà protagonista sempre la “Liviabella” di Macerata, stavolta con i suoi solisti, che eseguiranno arie di Gluck (dall'opera Orfeo ed Euridice), di Vivaldi (concerto in Mi minore per archi e cembalo F XI n.13 e dall'opera Juditha triumphans), di Pergolesi (“Se tu m'ami”), Mozart (da “Le nozze di Figaro”, Divertimento Mozart kv 136 e Aria da camera kv 583) e di Rossini (sonata a quattro n.1 e dal Barbiere di Siviglia). Voce solista sarà Liza Milovzorova. Alla fine del concerto è previsto un brindisi nei giardini di Palazzo Claudi. In caso di maltempo la serata si svolgerà nella chiesa di San Francesco, a Serrapetrona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2022 alle 13:28 sul giornale del 30 luglio 2022 - 155 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ditU





logoEV
logoEV
qrcode