Camerino, il gatto Bibo è tornato a casa

2' di lettura 26/08/2022 - "Bibo è ritornato a casa. Ringrazio tutti per l'interessamento e per le preziose informazioni sui suoi vari avvistamenti. Un grazie particolare a Silvia che è stata fondamentale per il suo ritorno a casa".

Con questo ringraziamento la padrona Alessia ha annunciato il ritrovamento (o meglio il ritorno a casa) ad una settimana scarsa dall'allontanamento volontario, dell'amatissimo gattone persiano, che alle ore 22,36 di ieri sera ha varcato la soglia di casa da solo per la gioia dei suoi bimbi. Leggermente dimagrito e un po' disidratato, Bibo è stato subito riabbracciato con calore e rifocillato (in poco tempo ha divorato ben due ciotole di crocchette), mentre in casa iniziava la festa.

A far sperare e dare sempre fiducia alla padrona di casa, che ha tenuto alto nel frattempo anche l'umore dei figli molto affezionati a Bibo, erano stati i vari avvistamenti in diverse parti della città, non lontanissimi comunque dalla sua vera casa. Difficile confondere Bibo per le sue caratteristiche, per questo le segnalazioni alimentavano la speranza sia sull'identità che sulla possibilità di ritrovarlo. L’ultimo e decisivo quello di ieri in prima serata, non lontano da casa. Difficilmente la padrona confidava però di vederlo tornare a casa da solo, anche dopo le tante uscite personali per andare a cercarlo nei luoghi dove era stato avvistato ed in qualsiasi ora del giorni, anche a notte fonda e di primo mattino.

Bibo si è spostato in un'area che da Via V. Ottaviani di località San Paolo, arriva fino a alla fine di Via D'Accorso, attraversandola e probabilmente attraverso la zona di Montagnano è risalito fino all'altezza di Acqua e Sapone, per poi tornare a casa, magari rifacendo pian piano la stessa strada. Timido ma buono, forse è sfuggito per poco ai richiami della gente, che una volta appresa la notizia da media e social, lo chiamava anche, lui si fermava, ma non riconoscendo la voce dei padroni, poi si allontanava e spariva di nuovo. Sulla base di suggerimenti e per la forza della disperazione, un’amica della padrona (mai arresasi e rassegnatasi alla dura realtà di averlo perso) si era rivolta anche ad un sensitivo che, dopo aver raccolto informazioni sulla vicenda, ha tenuto a mandare rassicurazioni ai proprietari, dicendogli di “attendere, che il gatto sarebbe tornato da solo” e così è stato.

Un’avventura a lieto fine per Bibo, ma anche per tutta la famiglia bambini compresi, che per una settimana ha temuto di non rivederlo più.






Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2022 alle 19:57 sul giornale del 27 agosto 2022 - 978 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmA4





logoEV
logoEV
qrcode