Vigor Basket Matelica, al centro del progetto anche Serie D e Under 19

2' di lettura 26/08/2022 - Anche quest’anno, la Vigor Basket Matelica avrà una squadra satellite nel campionato regionale di Serie D.

Dopo i playoff raggiunti nella scorsa stagione, la società ha deciso di fare sempre più della seconda squadra biancorossa un trampolino di lancio per i giovani in uscita dal settore giovanile. Per questo in questa stagione il gruppo di lavoro tra Serie D e Under 19 sarà unico e vedrà alla guida coach Andrea Porcarelli. Il gruppo dei senior è in larghissima parte confermato, con Mohamed Ghouti, Edoardo Mori, Andrea Pallotta, Nicolò Perini, Diego Picchietti, Dimitri Porcarelli, Matteo Zamparini, Anthony Offor e Simone Brugnola (quest’ultimo in doppio impiego con la Serie B).

A loro si aggiunge la squadra Under 19, con i ragazzi che si divideranno tra l’impegno in prima squadra e quello nel torneo contro i pari età: Leonardo Fianchini (anche lui, come Brugnola, impegnato pure con la Serie B) Leonardo Bravetti, Haladou Carsetti, Francesco Cingolani, Mattia Cingolani, Salvatore Jury De Vita, Matteo Ferretti, Fabrizio Salvucci, Davide Ricci, Diego Ricci, Edoardo Pecchia, Samuele Iacono, Oliviero Centocanti, Giacomo Giuseppucci, Davide Mosciatti e Antonio Cimmino.

La Vigor sarà in corsa anche quest’anno nel girone di Serie D che comprende il sud delle Marche, anche se quest’anno l’indicazione è di Girone A anziché Girone B. Le avversarie in regular season saranno Basket Macerata, Pallacanestro Pedaso, Amatori San Severino, Sporting Porto Sant’Elpidio, 88ers Civitanova Marche, Basket Fermo, Montegranaro Basket, Grottammare Basketball e Attila Junior Porto Recanati. La stagione prenderà il via il 9 ottobre, ultima giornata della prima fase il 26 febbraio. A seguire, tra il 12 marzo e il 2 aprile, una fase ad orologio di quattro partite per definire le otto squadre che accederanno ai playoff e le due che invece si giocheranno la salvezza ai playout. «La squadra di quest’anno rappresenta la naturale prosecuzione del lavoro iniziato lo scorso anno, dove alla base c’è l’idea di far maturare esperienza senior ai ragazzi che sono nella parte finale del percorso giovanile – spiega il gm Stefano Bruzzechesse – ciò è reso possibile anche dalla disponibilità dei senior, che capendo alla perfezione il progetto della società, si sono calati egregiamente nel ruolo di chiocce. Unendo i gruppi inoltre potremo far lavorare di più e meglio i ragazzi, soprattutto sotto il profilo fisico, gap che spesso riscontriamo quando ci misuriamo con altre realtà».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2022 alle 12:25 sul giornale del 27 agosto 2022 - 242 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmvu





logoEV
logoEV
qrcode