A Pieve Torina arriva MarcheStorie

2' di lettura 12/09/2022 - Pieve Torina incontra Marchestorie, il festival dei racconti e delle tradizioni dei borghi in festa, e per il prossimo fine settimana saranno diversi gli incontri in programma.

“Abbiamo raccolto memorie e vecchie storie, leggende e antichi saperi, e quel che ne è venuto fuori è un lavoro straordinario, fatto di teatro ma anche poesia, canti, balli e racconti, un intreccio di espressioni creative magistralmente curate da Allì Caracciolo e lo Sperimentale Teatro A (STA)”.

È il sindaco Alessandro Gentilucci a illustrare le tante iniziative che vedranno protagonisti per primi i bambini, al Parco Rodari, venerdì mattina, per la premiazione del concorso internazionale Fabulando: “Saranno circa duecento gli alunni che parteciperanno alla premiazione, a conferma del successo di questa iniziativa, nonostante lo stop dovuto alla pandemia. Sarà presente anche una delegazione dalla Croazia” sottolinea Gentilucci.

Sempre venerdì, nel pomeriggio, vi sarà l’esposizione di opere dell’artista Mauro Mazziero cui seguirà la presentazione di un libro di Gastone Pietrucci sulla cultura popolare marchigiana accompagnato dalle musiche del gruppo “La Macina”. Sabato la giornata clou con lo spettacolo che dà il titolo a tutta la manifestazione: «È fresca ss’acqua, donne? Viaggio dentro storia e leggenda». “Alli Caracciolo e il suo staff hanno raccolto testimonianze dei più anziani abitanti di Pieve Torina e restituito, in forma teatrale, quelle memorie, trasformandole in uno spettacolo suggestivo che si svolgerà lungo il sentiero delle acque per concludersi a Fiume” prosegue il sindaco.

“Durante lo spettacolo verranno distribuite pietanze della tradizione popolare come la frittata con la mentuccia e la focaccia, per recuperare una memoria dei sapori che verrà amplificata anche da altri piatti tipici proposti dai ristoranti del territorio. Infine, domenica di nuovo in cammino nella storia, con una passeggiata alla scoperta dei più antichi insediamenti pievetorinesi e nel pomeriggio di nuovo libri che parlano di storia e territorio”.

Una tre giorni di musica, mostre, libri, cucina, teatro, dentro il tema della memoria e dei racconti dei borghi, dove stanno insieme passato, presente e futuro, i ricordi e le esperienze degli anziani con i sogni e le speranze dei più piccoli. “Perché è dalle radici che si costruisce una pianta robusta”, conclude Gentilucci. Il programma completo dell'evento è consultabile su www.marchestorie.it e su www.comune.pievetorina.mc.it. In caso di pioggia gli eventi all'aperto si terranno presso il Palazzetto dello Sport di Pieve Torina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2022 alle 17:12 sul giornale del 13 settembre 2022 - 194 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pieve torina, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dpgK





logoEV
logoEV