Al via le iscrizioni al Rally delle Marche, protagonisti gli sterrati di Cingoli, Apiro e San Severino

2' di lettura 14/09/2022 - Ci si avvicina a grandi passi al 15° Rally delle Marche, in programma per il 14 e 15 ottobre, gara valida come quinta e penultima prova stagionale del Campionato Italiano Rally Terra, inserita in calendario insieme al 1° Baja delle Marche, che di fatto sarà il sesto ed ultimo round del tricolore off road a coefficiente 3. Ad un mese esatto dal via, si aprono oggi le iscrizioni per i piloti e le attese sono ancora una volta altissime.

Una gara che riafferma con forza la tradizione del luogo per le gare sterrate maceratesi, e gli organizzatori della PRS GROUP, insieme al Comune di Cingoli stanno lavorando in perfetta sinergia, per offrire una manifestazione in grado di soddisfare sia le esigenze dei due campionati che anche quelle dei partecipanti, tra i quali ci sarà il maceratese Samuele Martinelli.

Il Monte San Vicino, con i suoi sterrati torna quindi ad essere protagonista e non solo per gli appassionati di rally, infatti lo spettacolo sarà doppio per l'occasione, grazie alla prova dei fuori strada impegnati a contendersi il titolo tricolore della specialità di Cross Country. Rese note anche le caratteristiche del tracciano, che avrà una lunghezza totale di 250 km, di cui 68 km di Prove Speciali, che saranno in tutto 3 da ripetere 3 volte.

Percorso che rispecchia grosso modo quello della lunga tradizione del rally in questa area e che è compreso nei territori di tre Comuni, ovvero Cingoli, Apiro e San Severino, alle pendici del Monte San Vicino. Il fondo è composto da sterrato classico e compatto, in pratica quello che i piloti apprezzano tanto delle strade del “Balcone delle Marche”.

(foto Zini)






Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2022 alle 18:11 sul giornale del 15 settembre 2022 - 352 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino marche, cingoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dpOw





logoEV
logoEV