Marchetti (Lega), fisco agevolato e formazione scolastica per rilanciare territori montani

1' di lettura 15/09/2022 - “Le aree montane del nostro Paese soffrono una carenza di infrastrutture all’avanguardia e servizi, soprattutto sociosanitari.

Nelle Marche le difficoltà non colpiscono solamente le zone colpite dal sisma 2016 nel cratere dell’alto Maceratese e dell'Ascolano nei piccoli comuni come Visso, Camerino, Amandola o Comunanza, ma anche le cittadine economicamente strategiche come San Severino e Tolentino. A queste si aggiungono i crescenti disagi a nord della regione, sia nelle zone dell'alto Montefeltro che dell'entroterra fabrianese. Il potenziamento delle infrastrutture, il ripristino dei servizi essenziali e il necessario adeguamento ai nuovi bisogni è fondamentale per mantenere residenti e attività economiche. Scuole e asili sono chiusi in molte di queste aree, mettendo in difficoltà il mondo del lavoro e delle imprese.

La Lega ha proposte concrete per restituire competitività a questi territori e combatterne lo spopolamento. In primis serve una definizione aggiornata di Comune montano, con una fiscalità di vantaggio per ridare slancio al lavoro in Montagna. Servono meno burocrazia per gli Enti locali e più servizi per i cittadini, tenendo ben presente che la Montagna è diversa dalla Città. Bisogna, inoltre, sviluppare una proposta formativa scolastica locale adeguata. I vincoli, infine, vanno bene ma fatti con intelligenza. Per questo chiediamo un ministero apposito. La Montagna è il cuore verde dell’Italia, non può restare indietro”. Lo dichiara il deputato e coordinatore regionale della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti.






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 15-09-2022 alle 11:54 sul giornale del 16 settembre 2022 - 168 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, lega nord marche, lega nord, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dpWs





logoEV
logoEV