Penna San Giovanni, scoperta una piantagione di canapa indiana: sequestrato mezzo chilo di marijuana

1' di lettura 19/09/2022 - I Finanzieri del Gruppo di Macerata hanno scoperto a Penna San Giovanni una piantagione di canapa indiana e sequestrato piante di marijuana in coltivazione oltre a circa mezzo chilo della stessa sostanza già essiccata.

I militari del Gruppo di Macerata, a seguito di una precedente attività info-investigativa, hanno effettuato un sopralluogo nei pressi di un casolare di campagna isolato, apparentemente disabitato, ubicato nell’entroterra maceratese.

Le approfondite ricerche effettuate nell’area consentivano di rinvenire, all’interno dell’orto adiacente all'abitazione, numerose piante di marijuana (dell’altezza di oltre due metri) coltivate a cielo aperto, che erano abilmente occultate da altra vegetazione.

Ritenendo che nel casolare potesse nascondersi il responsabile della coltivazione ed esservi nascosta ulteriore sostanza stupefacente, i militari hanno proceduto ad effettuare una perquisizione d’iniziativa. Le conseguenti attività di polizia giudiziaria hanno consentito di rinvenire nell’abitazione circa mezzo chilo di infiorescenze di marijuana, già essiccata, e di identificare, quale coltivatore e detentore della stessa, un cittadino di nazionalità italiana, già gravato da precedenti di polizia specifici nel settore del traffico e del consumo di sostanze stupefacenti.

Alla luce delle evidenze emerse, l’uomo, ferma restando la presunzione di innocenza fino a compiuto accertamento delle responsabilità, di concerto con il P.M. di turno alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, è stato segnalato per la violazione di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309 del 1990 e lo stupefacente rinvenuto è stato posto sotto sequestro.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2022 alle 14:47 sul giornale del 20 settembre 2022 - 356 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqFr





logoEV
logoEV