Ecco "Nirvana", nuovo singolo di Aiza e Mati: "Quattro canzoni registrate insieme, usciranno come volevamo"

3' di lettura 28/09/2022 - A distanza di tre mesi e mezzo da quella tragica mattina in cui la fatalità ha spezzato l'anima di un'intera comunità, con la prematura scomparsa in un terribile incidente stradale di Samuele Micarelli, che avevamo conosciuto anche come MATI nel progetto musicale con il fratello gemello Emiliano (AIZA), è uscito un loro nuovo brano.

Si intitola “Nirvana” il singolo che ha debuttato pochi giorni fa online sulla piattaforma Spotify e fa parte di una serie di canzoni che i gemelli camerti avevano già programmato di far uscire. Emiliano sta rispettando le volontà di entrambi, anche se da quel giorno molto è cambiato e per lui è difficile ascoltare la musica. Le due voci rimarranno comunque ancora unite con le prossime uscite, come nel brano "Nirvana", il primo dopo la sconvolgente tragedia.

I due avevano esordito con il brano “Sempre lunedì” (che aveva fatto registrare 2 milioni di streaming). Emiliano ha trovato la forza di parlarci della canzone appena uscita e del loro progetto musicale. "Nirvana è partita abbastanza bene - dice Emiliano - anche se sono passati solo pochi giorni e bisogna aspettare qualche mese per fare un bilancio, anche per vedere il ritorno su altre play list. Comunque ha iniziato bene, entrando nella playlist “New Music Friday" che ogni venerdì riporta le nuove uscite in Italia e Nirvana c'è insieme ad un'altra trentina di canzoni. Bisogna tener conto che ne escono molte di canzoni ogni settimana e la nostra si trova in ottima posizione".

Era cambiato qualcosa nel vostro stile, considerato che questo nuovo brano ha un ritmo diverso, più brillante, più orecchiabile?
"In realtà la canzone era pronta da tempo, l'avevamo registrata dall'ottobre dell'anno scorso. Con questo brano avevamo voluto dare delle sensazioni diverse con un altro ritmo, perché pensavamo di non fermarci ad un solo genere, ma di variare anche come sonorità. Anche nelle prossime canzoni che usciranno ci saranno comunque delle novità".

Di cosa parla Nirvana?
"Il testo racconta la storia della relazione fra una coppia il cui rapporto attuale è più distaccato, poi si va a ritroso nel tempo e si affronta il momento in cui i due stavano bene insieme, mentre il ritornello va ancora più indietro e mette in risalto il momento in cui si sono conosciuti".

Quanti bravi avevate già preparato con Samuele?
“Avevamo quattro canzoni già pronte e registrate insieme a lui da far uscire, compresa appunto Nirvana, per cui ne devono uscire ancora altre tre”.

Con la tragica scomparsa di Samuele se n'è andata una metà di te, visto che eravate inseparabili in tutto, oltre che gemelli. Per quanto riguarda il progetto musicale, cosa o come cambia ora?
"Le altre canzoni che sono già pronte le farò uscire come volevamo, nel modo che era stato programmato. Poi spero di riuscire a scrivere nuove cose da solo".

A distanza di qualche mese come hai reagito sia dal profilo umano che per il progetto musicale che avevate avviato insieme e con successo?
"Chiaramente è difficile da affrontare una cosa del genere sotto tutti gli aspetti, perché non si è preparati. Non si può dire pertanto che ora la situazione è migliore, per cui è come se fosse il primo giorno. La musica poi, allo stesso tempo un po' ti aiuta e un po' ti distrugge, perché ti dà quella malinconia che ti ricorda sempre i momenti passati. Infatti sono 4 mesi che non ascolto più musica, tanto che non ho sentito nemmeno la canzone nuova che è uscita".








Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2022 alle 22:51 sul giornale del 29 settembre 2022 - 3618 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dszK





logoEV
logoEV