Bigiaretti, accordo tra Comune di Matelica e Unimc

2' di lettura 30/09/2022 - Approvato all’unanimità, nell’ultima seduta de consiglio comunale, l’ordine del giorno inerente all’accordo di collaborazione scientifica tra il Comune di Matelica e il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata per la valorizzazione e la diffusione dell’opera e dell’attività dell’autore matelicese Libero Bigiaretti (Matelica, 16 maggio 1905 – Roma, 3 maggio 1993).

Il programma di messa in rilievo della figura del poeta, partito lo scorso anno, prevede ogni anno una giornata di studi e ricerche dedicate alla figura di Bigiaretti al momento strutturata con un primo panel dedicato all’approfondimento di uno o più scritti bigiarettiani e con un secondo appuntamento dedicato al dibattito sotto l’aspetto contemporaneo del tema connesso allo scritto scelto, in ottica interdisciplinare e attualizzante. Fondamentale per il progetto è appunto la collaborazione scientifica tra il Comune di Matelica e l’Università degli Studi di Macerata.

Con l’approvazione della convenzione quinquennale, che non comporta oneri finanziari per l’ente, si potrà anche avviare un progetto editoriale di pubblicazione delle opere a cura della prof.ssa Carla Carotenuto, referente scientifico del progetto. Da sottolineare che nel progetto rientrano a pieno titolo anche gli istituti scolastici cittadini e dalla prossima edizione della Giornata Bigiarettiana, che si terrà a novembre, saranno coinvolti anche i licei di Fabriano e Camerino. Agli istituti verrà fornito, gratuitamente, un congruo numero di copie del libro oggetto dell’incontro, questo al fine di far conoscere il testo ad alunni e docenti e poter interagire, come positivamente avvenuto lo scorso anno, con letture di brani del testo e domande rivolte ai relatori del convegno. Determinante a tal fine è il sostegno, sempre a costo zero per il Comune, da parte della locale casa editrice Halley che si è offerta di ristampare il romanzo oggetto della giornata.

«Da molti anni i libri di Libero Bigiaretti non vengono più stampati – sottolinea l’assessore alla Cultura Giovanni Ciccardini -. L’intenzione condivisa è quella di poter realizzare una nuova collana degli scritti di Bigiaretti, da stampare almeno uno l’anno, in occasione dell’annuale Giornata Bigiarettiana. A questo proposito faccio presente che nel progetto rientrano anche il personale della biblioteca comunale intitolata a Bigiaretti, attivo nella promozione e stimolo alla lettura dei testi dell’autore e la Pro Loco come sostegno nell’organizzazione con il supporto della Regione Marche. Come amministrazione comunale abbiamo intenzione di promuovere la figura del poeta matelicese, per questo abbiamo coinvolto la professoressa Carotenuto, grande esperta di Bigiaretti grazie ai suoi studi e approfondimenti. La convenzione con Unimc ci permette di portare avanti con qualità e professionalità l’organizzazione di queste giornate e del progetto editoriale».

La seconda Giornata Bigiarettiana che si svolgerà a metà novembre prenderà spunto dal romanzo “Disamore”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2022 alle 11:56 sul giornale del 01 ottobre 2022 - 134 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica, comune di matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsTI





logoEV
logoEV