Il Camerino in vetta sogna in grande: in arrivo diversi big match, si parte dal derby con il Caldarola

3' di lettura 03/11/2022 - L’aria nuova fa volare il Camerino. Non solo la prima squadra che è sola al comando del girone C di Prima Categoria, ma anche quella della Juniores che sta dimostrandosi ai vertici del campionato dov’è neo-promossa ed è a -1 dal vertice occupato dalla Maceratese, dopo l’exploit per 2-3 di domenica scorsa in casa della Valdichienti Ponte.

Nell’ambiente biancorosso camerte a ragion veduta, domina l’umiltà ed il motto è quelle di tenere i piedi ben saldi per terra, ma allo stesso tempo di continuare a dare il massimo ogni partita per ottenere sempre il miglior risultato. Questo vale per entrambe le squadre, la maggiore e la juniores.

In prima squadra Tiburzi e soci, dopo la convincente vittoria a Pollenza col Montemilone (reti di Lucaroni e Duca) sono ancora imbattuti, come del resto i primi inseguitori dell’Elpidiense Cascinare accreditati come fra i favoriti d’obbligo. Il fatto di essere in testa è un segnale positivo e che dà sempre più fiducia e autostima alla squadra, ma le verifiche più importanti sono in arrivo con i prossimi match. Infatti, se fino ad ora la chiave di lettura di questo primo quinto di campionato ha detto che il Camerino se la può giocare con tutte le squadre di centro e bassa classifica, i prossimi impegni servono a testare il potenziale per ambire eventualmente a qualcosa di meglio tra play-off e quei sogni che ognuno può fare.

La prima verifica seria è in arrivo per sabato prossimo alle ore 14,30 in casa al comunale di Le Calvie con un derby ostico negli ultimi anni, come quello contro la bestia nera Caldarola (4° in classifica). Dopo 7 giorni altro esame del “9”, questa volta ad Appignano (3° in classifica). I numeri provenienti da campo danno la squadra camerte come pratica, solida e cinica, con la seconda miglior difesa (solo dietro alla Settempeda che ha 4 gol subiti) e un attacco invece concreto al punto giusto con 8 gol (ma quasi tutti decisivi), però un po’ meno prolifico rispetto alle immediate inseguitrici. Attacco probabilmente penalizzato ancora da assenze importanti come quella di Aquilanti ed anche dal campo amico (come più volte sottolineato), che ne limita la manovra rispetto a quelli calcati fino ad ora in trasferta, dove la squadra ha raccolto 9 punti su 3 partite.

Sostenitori chiamati a raccolta non solo per il derby di sabato con il Caldarola, ma anche per l’impegno interno di domenica 6 novembre (ore 15) della Juniores contro il Chiesanuova. Se i numeri indicativi a livello tecnico possono essere analizzati dal duo Tiburzi-Foglia per essere migliorati ed anche Valentin Amore può sorridere e fare altrettanto con la Juniores, a far sorridere ancora di più il nuovo direttivo sono quelli che arrivano dagli sponsor, con la società che ringrazia i partner che ad oggi, ognuno con la propria formula pubblicitaria, hanno espresso la loro fiducia al nuovo progetto di Camerino. Completato inoltre il rinnovato sito dell’Asd Camerino Calcio, sul quale si possono trovare tutti i dati, cifre, informazioni, foto ed avere anche un contatto diretto tramite i social.








Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2022 alle 11:57 sul giornale del 04 novembre 2022 - 360 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dAgN





logoEV
logoEV
qrcode