Castelraimondo si illumina come mai visto prima: la magia del Natale si accende con i canti dei bambini (foto)

3' di lettura 20/11/2022 - Il canto angelico dei ragazzi delle scuole, le luminarie che si accendono nel centro storico e in un attimo è subito Natale a Castelraimondo.

Nel tardo pomeriggio di domenica, nel largo tra corso Italia e viale Europa, gli alunni della scuola primaria De Amicis e quelli della secondaria dell’Istituto Strampelli si sono esibiti in coro in una serie di canti che hanno ammaliato e stupito famiglie e i tantissimi cittadini presenti. Un’iniziativa che si ripete di anno in anno e dimostra l’ottimo lavoro degli insegnanti sul fronte delle materie musicali, un percorso intrapreso grazie al lavoro del compianto dirigente scolastico Maurizio Cavallaro, ricordato dai presenti con commozione. Contestualmente ai canti, sono anche state accese per la prima volta le luminarie allestite in tutto il centro città: una pioggia di luci e colori che preannunciano un Natale magico per Castelraimondo.

Luci che rimarranno accese nei fine settimana di novembre e poi a dicembre durante tutta la settimana. Un allestimento sontuoso e distribuito in tutto il centro con più attrazioni (250mila led per un totale di 16 km di fili luminosi), reso possibile dal Comune di Castelraimondo grazie al contributo di: Regione Marche, Eredi Rossi Silvio, Cipef, Porfiri Luce, Rovelli srl, Eugeni Pericle srl, Cipiemme, Ristorante Tre Stelle, Edil Asfalti di Zeppa Maurizio, Bar Eclissi, Fean di Ferretti Luigi, Artelito, Petrol, Comeca e G.B. Service srl. «La Regione da alcuni anni sta portando avanti un progetto di valorizzazione dei piccoli borghi come Castelraimondo, le luminarie sono un modo per distinguersi e sono un’attrattiva – spiega il consigliere regionale Renzo Marinelli -. Quest’anno oltre alla Regione anche molti imprenditori hanno sposato questa idea, un modo per poter reagire e accendere la nostra comunità, specialmente nel periodo natalizio. Una bella cornice per la città che invoglia a passeggiare per il centro, dando anche una mano a tutti i nostri commercianti. Si tratta di luminarie bellissime e fondamentalmente anche interattive, in quanto in alcuni allestimenti si può entrare, non è solo un arredo, ma qualcosa che può essere vissuto».

Grande soddisfazione ed emozione anche per il sindaco Patrizio Leonelli: «Ho avuto un brivido lungo la schiena – ammette il primo cittadino – l’accensione delle luminarie con il sottofondo musicale dei nostri ragazzi è stato un momento bellissimo e commovente. Vedere Castelraimondo così illuminata e così bella è una cosa senza precedenti. Ringrazio le scuole, le famiglie che hanno partecipato a questa giornata e i nostri sponsor. Le luci segnalano che il Natale sta arrivando, ma il segnale che dobbiamo captare è quello di speranza. Dopo tutto quello che abbiamo passato negli ultimi anni, Castelraimondo ce la mette tutta per ripartire. Invito tutti gli abitanti dei comuni vicini a venire a vedere questi allestimenti perché si è creato un contesto stupendo. Oso dire che non so se qualche grande città ha delle vie magnifiche e illuminate come le nostre».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata

dal Comune di Castelraimondo
www.comune.castelraimondo.mc.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2022 alle 21:11 sul giornale del 21 novembre 2022 - 5982 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, comune di castelraimondo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDRe





logoEV
logoEV