Il Rotary di Camerino nelle scuole per parlare di disturbi alimentari

2' di lettura 20/11/2022 - Il Rotary Camerino stamattina ha incontrato le scuole secondarie di primo grado G. Boccati presso l'Accademia della Musica per parlare dei disturbi del comportamento alimentare, malattia che colpisce negli ultimi tempi sempre più i giovani e sulla quale è necessario fare campagna di informazione e sensibilizzazione anche, e soprattutto, nei confronti dei genitori, i quali troppo spesso sottovalutano il problema dei loro figli e non prestano abbastanza ascolto e attenzione ai segnali di aiuto che loro inviano.

Il sindaco della città di Camerino Roberto Lucarelli, accompagnato dalla vice Antonella Nalli, ha portato il suo saluto istituzionale sottolineando la vicinanza dell'amministrazione verso i giovani, che rappresentano il futuro e la speranza delle nostre comunità, e la piena collaborazione alle importanti iniziative loro rivolte, mentre il Preside Francesco Rosati ha ringraziato il Rotary per aver realizzato service indirizzati alla città e alle nuove generazioni. Relatori della mattinata sono stati gli psicologi Flavio Boschi e Cecilia Rellini del Centro DCA Palazzo Francisci dell'Usl Umbria 1, che hanno interagito brillantemente con i ragazzi suscitando il loro interesse e rendendoli protagonisti dell'incontro, a tal punto che gli studenti hanno sottoposto loro moltissime domande, raccolte in forma anonima, e c’è stato spazio anche per una bella e significativa testimonianza.

“Non immaginavo che foste così attenti alle parole dei relatori e felici di questa iniziativa – commenta il Presidente del Rotary Camerino Nazzareno Micucci - e sono davvero contento che avete dato prova di come l'argomento vi riguarda da vicino, vi fa riflettere e vi stimola a saperne di più sul disturbo, su come affrontarlo e risolverlo. Il vostro entusiasmo mi spinge ad organizzare ancora meglio i prossimi incontri”.

Era presente all'iniziativa anche il dott. Stefano Gobbi, presidente della Commissione socio-sanitaria del Distretto Rotary 2090, nell'ambito della quale Nazzareno Micucci riveste il ruolo di Presidente della Sotto-commissione che si occupa nello specifico dei disturbi del comportamento alimentare. La lezione di oggi sui DCA è stata utile ed educativa non solo per i ragazzi, ma anche per gli insegnanti e le famiglie perché ha focalizzato l’attenzione sulla necessità di educare i giovani alla consapevolezza della loro unicità e irripetibilità di persone, nella bellezza dei loro pregi e delle loro vulnerabilità. A dispetto di una società che ci propina ideali di bellezza artificiale, di immagini che non corrispondono alla realtà vera, bisogna insegnare ai ragazzi che la vita è troppo breve per non vedere l’essenziale e ciò che conta è stare bene con noi stessi, piacersi al di là di falsi stereotipi, valorizzando la nostra autenticità!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2022 alle 15:12 sul giornale del 21 novembre 2022 - 278 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDOS





logoEV
logoEV