San Severino, l'archetipo di un'immagine collettiva del centro Italia

1' di lettura 02/12/2022 - La Città di San Severino Marche? Archetipo di un’immagine collettiva del centro Italia. “Difficile trovare tanta ricchezza culturale condensata in un abitato così raccolto: una piazza centrale dalle piacevoli simmetrie ellittiche, simbolo del potere comunale, e una concattedrale più recente in dialogo con il primo Duomo che sorveglia l’abitato dalla cima di un colle”.

E’ il giudizio del Touring Club Italiano che, per la rubrica Itinerari e Weekend del proprio sito, propone un viaggio nella Marca Maceratese in occasione dell’esposizione dedicata a un sorprendente maestro del primo Rinascimento: Carlo Crivelli.

Una visita a San Severino Marche, tra gli itinerari crivelleschi della straordinaria esposizione ospitata a palazzo Buonaccorsi di Macerata, viene suggerita dal Tci “non solo per scoprire le opere conservate tra la Pinacoteca Civica e il Museo dell’Arte Recuperata ma anche per la storia, i teatri e le antiche tradizioni che qui convivono in armonia”.

Nel lungo e articolato reportage curato da Alberto Amedeo Calderoni vengono celebrati, insieme alla mostra, gli “itinerari meravigliosi” di cui San Severino Marche fa, appunto, parte. Tutta da leggere la chiusura del giornalista: “Ricollegandosi al gioco di parole suggerito da “Carlo Crivelli | Le relazioni meravigliose”, è difficile che quella tra il viaggiatore e le Marche diventi una relazione pericolosa. Forse l’unico pericolo potrebbe essere quello di non voler tornare più a casa. E non sarebbe nemmeno una cattiva idea”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2022 alle 19:03 sul giornale del 03 dicembre 2022 - 892 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dGr4





logoEV
logoEV
qrcode