La Vigor Basket Matelica ci riprova, arriva Imola

2' di lettura 10/12/2022 - L’ennesima occasione da non fallire. La Halley Matelica ci riprova domani pomeriggio (palla a due ore 18) nell’ultimo impegno casalingo del 2022: quello contro la Andrea Costa Imola. Una gara dal grande significato perché al momento gli emiliani occupano il 12° posto in classifica con i loro 6 punti: vincere vorrebbe dire iniziare a mettere quell’ultimo posto valido per entrare negli spareggi per la B nel mirino, perdere, al contrario, farebbe sprofondare sempre più giù la squadra biancorossa.

La squadra di coach Federico Grandi sta tutto fuorché brillando in questa fase della stagione, avendo perso otto delle ultime nove partite giocate, con l’unico hurrà strappato a domicilio contro Jesi. Guai però a diffidare degli imolesi, che non hanno solo una grande tradizione sulle spalle ma anche un roster molto competitivo. A partire dal loro leader indiscusso, l’ala Alex Ranuzzi, una vita in A2 e quest’anno sceso in B per recitare un ruolo da protagonista: per lui 14,4 punti, 7,0 rimbalzi e 2,0 assist che ne delineano l’importanza nelle rotazioni imolesi.

Per il resto, sono in tanti a contribuire alla causa biancorossa. In cabina di regia si è fatta sentire nelle ultime gare l’assenza di Luca Montanari (8,8 punti, 3,0 rimbalzi e 3,5 assist a partita), cui copre le spalle il figlio d’arte Luca Fazzi (5,4 punti e 2,0 assist di media), mentre nel ruolo di guardia si alternano Nunzio Corcelli (8,5 punti, 3,0 rimbalzi, 2,2 assist ad allacciata di scarpe) e Federico Tognacci (7,1 punti e 2,1 rimbalzi di media). Nei due ruoli di ala con Ranuzzi agiscono anche Lorenzo Restelli (9,6 punti e 4,6 rimbalzi a partita), Carlo Trentin (8,5 punti e 6,0 rimbalzi a gara) e Tommaso Marangoni (2,3 punti di media), mentre gli unici due veri lunghi di ruolo sono Pietro Agostini (7,0 punti e 5,1 rimbalzi) e il poco utilizzato Matteo Barbieri (0,5 punti a partita). Squadra che ama giocare con assetti atipici e che fa della difesa la sua chiave di volta (solo 72,0 punti subiti a partita, seconda miglior difesa del girone dietro di un soffio alla capolista Rieti, oltre ad essere prima per palle perse forzate agli avversari con ben 16,2 di media), servirà una Halley continua nell’arco dei 40’ per firmare un successo che manca come l’aria.


   

da Vigor Basket Matelica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2022 alle 14:24 sul giornale del 12 dicembre 2022 - 126 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dHJn





logoEV
logoEV
qrcode