Giovane si impicca lungo viale Leopardi

1' di lettura 27/12/2022 - Gesto della disperazione di un giovane studente universitario straniero questa mattina a Camerino, che si è tolto la vita lungo viale Leopardi, tra “Largo et Po si More” e l’incrocio con via Dante Alighieri, impiccandosi con i lacci delle scarpe ai bordi della ringhiera della strada che da sul parco di Le Gagge.

Ad accorgersi dell’accaduto intorno alle ore 7,00 una persona che stava passeggiando attorno le mura cittadine. Subito è scattato l’allarme, ma per il giovane di colore non c’è stato nulla da fare. Una volta sul posto il medico ha constatato che il decesso sarebbe avvenuto circa un’ora prima del ritrovamento.

Sul posto sono giunti, oltre ai sanitari, anche i carabinieri di Camerino per i rilievi del caso e i vigili del fuoco del locale distaccamento per il recupero del corpo. Quest’ultima operazione è stata un po’ complessa visto il punto che era circondato da piante e cespugli nella zona sottostante. Vicino però al bordo della strada i pompieri hanno fatto uso della scala ed una volta imbragato lo hanno portato al giusto livello.

Il giovane, un 20enne studente universitario dell’Etiopia, probabilmente in preda allo sconforto, si sarebbe legato con i lacci sul punto più basso della ringhiera e poi si è lasciato scivolare nel vuoto. Un gesto che ha toccato profondamente l’animo di tutta la comunità, sia cittadina che universitaria. Le autorità locali, militari e amministrative di Unicam, sono già al lavoro per le pratiche di rito necessarie per il rientro della salma nel paese di origine.








Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2022 alle 12:45 sul giornale del 28 dicembre 2022 - 17830 letture

In questo articolo si parla di cronaca, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dKqq





logoEV
logoEV
qrcode