Il 2022 del sindaco Piermattei

7' di lettura 01/01/2023 - “L’anno appena concluso lo ricorderemo per il riconoscimento della Medaglia d’Oro al Merito Civile, un’onorificenza attesa veramente da anni e dal significato unico per la nostra comunità, quello che verrà per il ritorno delle istituzioni nel Palazzo del Municipio, in piazza Del Popolo, ma anche per la presentazione del progetto dell’intervalliva San Severino Marche – Tolentino e, mi auguro, per la conclusione di altre importanti opere. Mi piace pensare al nuovo anno come all’anno un po’ del ritorno alla normalità e, soprattutto, del ritorno a casa di chi ancora vive il disagio del terremoto. L’ultimo atto dell’anno appena concluso per me è stata la sottoscrizione dell’accordo per l’acquisizione del terreno dove verrà costruita la nuova Casa di riposo. E questo mi sembra sia davvero di buon auspicio”.

Il sindaco della Città di San Severino Marche, Rosa Piermattei, nel primo giorno del 2023 traccia un bilancio dell’anno appena trascorso guardando a quello che verrà. Il 2022 si era aperto, a gennaio, con la firma del contratto d’appalto, e la contestuale consegna del cantiere, dei lavori di ricostruzione del palazzo del Municipio, in piazza Del Popolo. Le opere sono ormai completate per la parte strutturale mentre rimangono gli impianti ma la previsione è che gli uffici possano rientrare nei prossimi mesi. A febbraio l’Amministrazione settempedana aveva poi rinnovato il parco scuolabus con l’inaugurazione di due nuovi mezzi a basso impatto, uno dei quali addirittura full electric e, quindi, ad emissioni zero. Sempre a febbraio la Città di San Severino Marche era entrata a fare parte della rete delle città “amiche dei bambini”. A febbraio 2022 sono partiti anche i lavori di posa in opera, tuttora in corso, di una nuova rete a banda ultra larga che sarà capace di portare nelle case di molti settempedani la fibra garantendo così una veloce connessione al web. A marzo era stata rinnovata l’adesione al progetto “Noi Marche”, la rete di realtà locali dei territori maceratesi e fermani nata con l’intento di realizzare interventi legati alla promozione turistica attraverso il bike ma anche la conoscenza dei borghi, delle tradizioni e delle bellezze naturali. E sempre a marzo il Consiglio comunale settempedano aveva concesso la cittadinanza onoraria a Lionel “Leo” Messi. Il fuoriclasse attaccante del Parsi Saint – Germain e della Nazionale argentina che si è laureata campione del mondo, ha le proprie origini in città: sua nonna emigrò da qui, in cerca di fortuna, verso il sud America. Tra le piccole grandi cose da ricordare del 2022 l’inaugurazione, ad aprile, della casetta dei libri nel parco di via D’Alessandro. L’iniziativa, realizzata con la collaborazione degli ospiti dell’Istituto Croce Bianca e il team StammiDigital dell’Area Vasta 3 dell’Asur Marche, è stata pensata per favorire la diffusione e la condivisione della lettura per scardinare l’abuso del digitale. Ma è stata la data del 20 aprile 2022 la data più storica degli ultimi decenni per la Città di San Severino Marche: il presidente del Repubblica, Sergio Mattarella, ha infatti ufficializzato l’assegnazione della Medaglia d’Oro al Merito Civile per i fatti della Resistenza. Questo il fermo immagini degli altri mesi dell’anno appena trascorso: a maggio è stato rinnovato l’impegno sul fronte della sicurezza con l’attivazione di nuove telecamere di videosorveglianza in città. A giugno è stato consegnato al sindaco Piermattei il riconoscimento Euroferr di Aec Italia, l’Association Europeenne des Cheminots che riconosce una valenza di tipo storico e turistico alla stazione ferroviaria cittadina. E sempre a giugno è finita sui media nazionali l’Ordinanza del sindaco contro gli usi impropri dell’acqua in un periodo di difficoltà, a livello nazionale, proprio per la siccità che ha fatto sentire la sua morsa nel mese di luglio quando un’altra emergenza, quella legata al Covid, ha richiesto la riattivazione di posti letto all’ospedale “Bartolomeo Eustachio”.

Tra i tanti eventi dell’estate, segnata dai concerti di Dargen D’Amico per RisorgiMarche, del vincitore di Sanremo Mahmood, della Form e di Mafalda Minnozzi, anche le serate del circo El Grito, da tutto esaurito, e la nascita del primo centro internazionale di produzione multidisciplinare dedicato al circo contemporaneo, il Sic. Un progetto a lungo termine che ha ottenuto tantissimi riconoscimenti e che porterà ancora tanti spettacoli unici in città. Ad agosto il ritorno in città, dopo anni d’attesa, della tela raffigurante la Madonna con il Bambino e i santi Rocco e Severino, tra i dipinti più rilevanti di Baccio Ciarpi, finita nel 1811 a Brera a seguito delle requisizioni napoleoniche e poi trasferita nel 1815 ad Osnago, in provincia di Como. Il capolavoro d’arte ora fa bella mostra di sé nella chiesa di San Rocco. E sempre ad agosto sono partiti gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nei Comuni del cratere che, dopo mesi di lavoro, hanno restituito il ripristino della funzionalità idraulica del fiume Potenza grazie all’impegno del servizio Tutela del Territorio della Regione. Lavori anche sulle strade con la sistemazione della “comunale” che collega la frazione di Rocchetta a San Giuseppe e il primo tratto di quella per la località Straccialena. Inoltre, con la compartecipazione di alcuni proprietari di terreni e fabbricati serviti dalla strada, il Comune ha anche asfaltato un tratto di strada bianca che conduce alla frazione di Barbiato.

Analogo intervento ha riguardato la strada Servola case Bonci. Privati e pubblico insieme hanno provveduto al rinnovo della pavimentazione in pietra dello spiazzo in via Indivini. Nuova luce, da settembre, in diversi quartieri della città con un’operazione di relamping della pubblica illuminazione che, dalla zona di San Michele, si è estesa ai rioni Uvaiolo e Settempeda. Anche il territorio settempedano è rimasto colpito, sempre a settembre, da una violenta ondata di maltempo che ha sferzato le Marche: strade invase da fango, smottamenti, frane hanno costretto per giorni uomini e mezzi a un super lavoro. Lunga la conta dei danni sistemati con opere di somma urgenza. Ad ottobre taglio del nastro per il rinnovato crossodromo comunale di San Pacifico che si presenta ora con tornanti e salti completamente rivisti ma anche con un rifacimento di paddock, servizi del bar e parcheggi. Il mese di novembre ha poi salutato l’inaugurazione del centro di aggregazione sociale nel rione Settempeda, uno dei più popolosi quartieri della città. La struttura, attesa da anni, è stata destinata alla vita comunitaria.

Tra i cantieri che si sono aperti in questo periodo dell’anno anche quello di manutenzione straordinaria all’ex discarica di Maricella. L’intervento permetterà la ripulitura dalla folta vegetazione e l’abbattimento di alcuni alberi cresciuti spontaneamente in tutta l’area dismessa del sito per l’abbancamento dei rifiuti. E un’altra operazione di ripulitura scatta, a dicembre, lungo il tratto del fiume Potenza attraversato dal fosso dell’Intagliata, tra la strada statale 361 “Septempedana” e via Padre Giuseppe Zampa. L’area, da tempo ricoperta da una fitta vegetazione, rovi e alberi di varie specie, viene completamente bonificata. Il Natale è stata infine, quale degna conclusione del 2022, occasione di festa per una doppia donazione all’ospedale “Bartolomeo Eustachio”: una borsa di studio della Fondazione l’Anello della Vita che permetterà l’avvio di uno studio clinico sull’utilizzo della vitamina D nelle persone fragili e la consegna di 100 copricapo per pazienti oncologiche. L’anno si è infine chiuso con l’annuncio, in Consiglio comunale, della realizzazione di una nuova Casa di riposo e con quello dell’imminente firma di un’Ordinanza speciale per la stessa da parte del Commissario alla Ricostruzione Post Terremoto. La struttura sorgerà nell’ex area Circhi in un terreno che, ceduto in passato a un privato, tornerà di proprietà pubblica. Sarà un nuovo edificio molto grande e funzionale ma anche confortevole e accogliente che verrà costruito seguendo le ultime tecniche antisismiche e con una classe energetica Nzen.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-01-2023 alle 15:46 sul giornale del 02 gennaio 2023 - 208 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/dK6A





logoEV
logoEV
qrcode