Riapre la postazione della Polizia a Sassotetto

sassotetto 2' di lettura 21/01/2023 - Dopo alcuni anni di inattività, da oggi la Questura di Macerata assicurerà di nuovo la presenza sulle piste del comprensorio Sassotetto-Santa Maria Maddalena di personale della Polizia di Stato specializzato e abilitato a svolgere il proprio servizio sugli sci e su motoslitte per attività di sicurezza e soccorso in montagna.

L’esigenza della presenza della Polizia sulle piste espressa dalla comunità è stata subito raccolta dal Questore Vincenzo Trombadore e successivamente, su suo input, avallata dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Il recente rinnovamento degli impianti e la neve che sta cadendo in questi giorni, potrebbero richiamare migliaia di appassionati. La presenza sulle piste da sci degli Agenti della Polizia di Stato, formati presso la Scuola di Polizia del Centro Addestramento Alpino di Moena, verrà assicurata nei giorni e negli orari ritenuti più a rischio in relazione all’afflusso di utenti e serve a garantire un maggiore rispetto delle regole, ad intervenire in caso di infortuni per il primo soccorso, per ricostruire l’accaduto ed individuare eventuali responsabilità civili e penali, ma anche semplicemente per fornire informazioni e consigli alle persone presenti sulle piste da sci.

Gli agenti, il cui servizio sarà comunque improntato a privilegiare l’attività di Polizia di prossimità e di sicurezza oltre che alla generica prestazione di soccorso, saranno facilmente riconoscibili dalle loro tute da sci di colore blu e cremisi, i colori del Corpo, con la scritta “Polizia di Stato” in bianco stampato sulle spalle. Sono operatori di Polizia che durante il restante periodo dell’anno svolgono ordinaria attività d’Istituto in Questura o in altre specialità della Polizia di Stato e che poi, nella stagione invernale, vengono impiegati sulle piste da sci per garantire l’ordine e la sicurezza anche sulla neve.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2023 alle 11:46 sul giornale del 23 gennaio 2023 - 74 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOkF





logoEV
logoEV
qrcode