Esanatoglia sorprende Camerino: l'Elpidiense allunga, i camerti attendono lo scontro diretto

3' di lettura 17/04/2023 - Resta solo l’aritmetica a tenere vive le speranze del Camerino nella rincorsa a quell’Elpidiense Cascinare che ha approfittato in pieno del mezzo passo falso (pesantissimo con i 3 punti in palio) dei ragazzi di Tiburzi nel derby ad Esanatoglia per portare a 6 le lunghezze di vantaggio alla vigilia dello scontro diretto.

La capolista ha liquidato con un gol del solito Castellano (re in assoluto dei cannonieri con il 17° centro stagionale, che corrisponde all’80% dei punti ottenuti dai suoi) il Caldarola. Massimo risultato con il minimo sforzo e giochi ormai quasi fatti per la promozione diretta dell’Elpidiense, considerato che ha due risultati su tre a disposizione nello scontro diretto per festeggiare, oppure rimandare tutto al prossimo impegno in casa con l’ultima della classe CSK. Nel calcio non si può mai dire nulla, ma la superiorità degli elpidiensi a livello tecnico individuale e di esperienza si è vista tutta nel corso del campionato, con i pronostici della vigilia rispettati e dove la sorpresa più bella, inaspettata e trasformatasi in realtà, è stato proprio il Camerino, che si è staccato davanti alle altre big come Appignano e Settempeda.

Camerino che ha saputo ricreare non solo un nuovo ambiente societario, ma ha riportato entusiasmo, gente allo stadio e passione, obiettivo centrato e campionato vinto sotto questo aspetto, anche per la rivoluzione arrivata a pochissimi giorni dal via del campionato. Camerino ha fatto tremare a lungo la capolista, malgrado una serie di infortuni e assenze lunghe in pedine importanti. La parola fine (forse) è arrivata sabato scorso nel derby di Esanatoglia, per merito di una squadra allenata da un altro camerte come mister Ortolani, che sta lottando per la salvezza.

Rimontare due volte il Camerino non è cosa facile, ma l’orgoglio bianco-azzurro alla fine è stato premiato, con un Camerino che può solo recriminare per non essere riuscito a trovare il gol del nuovo vantaggio. Non sono mancate certo le emozioni in una gara che era importantissima per entrambe le squadre, impegnate su fronti opposti e che ha rispettato le attese della vigilia, Camerino determinato a sbancare Esanatoglia e quest’ultima decisa a giocarsi apertamente le proprie chances come la classifica gli chiedeva. Ne è venuta fuori una gara tutto sommato ricca di gol ed emozioni, ma sulla quale ha pesato troppo la tensione del risultato a tutti i costi, soprattutto da parte del Camerino.

A Di Luca e Andrea Foglia per il Camerino, hanno infatti risposto nell’ordine Buldrini e Bersi per un 2-2 finale che ha lasciato qualche rimpianto di troppo agli ospiti ed ha invece soddisfatto a pieno i locali. Partita sulla quale ha vinto comunque la sportività, la correttezza e la professionalità in campo ed il pubblico sugli spalti. A questo punto non resta che attendere la decisione sulla scelta del campo dove si giocherà Camerino-Elpidiense Cascinare, gara a rischio per ragioni di ordine pubblico, per il massiccio seguito preannunciato da parte dei tifosi elpidiensi già da tempo.

Preoccupazione forse anche esagerata, considerato che il Camerino ha giocato in casa due derby con centinaia di persone sugli spalti e tutto è andato liscio. Inoltre il risultato di sabato scorso e la nuova situazione, chissà se riusciranno a cambiare la situazione ed a non mutare il cammino previsto per una sola partita, il cui risultato potrebbe esse ininfluente sull’obiettivo finale, considerato che l’Elpidiense ha più di un piede già nella serie superiore.








Questo è un articolo pubblicato il 17-04-2023 alle 12:40 sul giornale del 18 aprile 2023 - 936 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/d302





logoEV
logoEV
qrcode