Calcio a 5: Gagliole sfiora il sogno playoff

4' di lettura 26/04/2023 - Finale con tanta amarezza per l’Asd Gagliole FC, che ha chiuso al terzo posto il girone B della serie C2 Marche di Calcio a 5 con 56 punti, mancando per un solo punto gli spareggi playoff, ai quali accede così direttamente alla fase regionale la seconda classificata Bayer Cappuccini Macerata, che ne ha conquistati 66, mentre la vincitrice del campionato Tre Torri con i suoi 68 punti sale direttamente in C1.

Epilogo rocambolesco per i rossoblù del Gagliole che ha terminato la regular season con una netta vittoria a Castelbellino per 4-7, ma i giochi si erano decisi alla quart’ultima, con la sconfitta di misura 3-4 in casa con la leader Tre Torri con una gara sfortunata e nella quale sarebbe bastato un pari.

Una grande stagione comunque, per i rossoblù versione argentina, con il super bomber Walter Alejandro Marturano che ha realizzato 38 reti, altri 22 di Nicolas Jesus Lo Giudice e i 20 del ghanese Amankwah Michael Tetteh. Terzetto che insieme al tecnico camerte Mirko Rossini ha visto rinnovata la propria fiducia per la prossima stagione, così come il resto dell’organico. E’ già tempo di bilanci e di gettare le basi per il futuro da parte della dirigenza del Gagliole. “E’ stato comunque un campionato eccezionale – dice il presidente Ernesto Riccioni – noi l’avevamo preparato con l’obiettivo di centrare i play off, ma questo distacco di 10 punti ci ha tagliato fuori. Purtroppo la squadra per un periodo, soprattutto nella prima parte della stagione, non ha avuto alcuni titolari importanti perché infortunati, quindi abbiamo incontrato qualche problemino in più. Nel girone di ritorno abbiamo sistemato le cose ed il cammino è stato pazzesco, peccato la sconfitta interna con Tre Torri che ci poteva assicurare i play-off. Comunque siamo soddisfatti ugualmente e ringrazio tutto lo staff del Gagliole ed a tutti i giocatori che sono veramente fantastici. Poi ci siamo anche divertiti tantissimo ed il pubblico ci ha seguito numeroso e questa visibilità del Futsal che stiamo dando sul territorio è interessante, per cui anche questi sono aspetti e traguardi importanti che abbiamo centrato”.

Gagliole che ha giocato i propri incontro casalinghi al Palasport Comunale di Camerino, regalando spettacolo ed emozioni ai propri tifosi, poi oltre ai pronostici della vigilia ci sono sempre le sorprese, che questa volta, nel caso della Tre Torri, hanno scombussolato anche i piani delle più ambiziose. “La favorita in assoluto doveva essere la Bayer Cappuccini di Macerata, mentre la Tre Torri è stata la sorpresa per la continuità di rendimento e per l’ottima organizzazione ed hanno meritato la vittoria finale. Noi, a parte le assenze importanti nella prima parte del torneo, ci siamo difesi bene con i nostri ragazzi ed abbiamo pagato anche un po’ di inesperienza, perché la C2 è sempre un torneo di un certo livello. Tutto ha funzionato meglio nel ritorno con i rientri di Marturano, Jeremia Occhiuzzo, anche l’aspetto tecnico e l’equilibrio di squadra. Ci dispiace per questo punticino che ci è rimasto in gola, in quanto sono certo che ai play-off avremmo potuto dire la nostra”.

Come sono andati i nuovi, in particolare gli argentini?
“Diciamo che si sono integrati molto bene – peccato per Marturano che ha avuto ad inizio stagione qualche problema fisico che lo ha lasciato fuori a lungo dal campo, però la loro integrazione è stata eccezionale ed anche la società ha fatto del tutto per inserirli al meglio anche nel contesto sociale e lavorativo e loro hanno risposto benissimo, dimostrando serietà professionalità e grande attaccamento alla squadra: Stare a 2000 km da casa non è facile”.

Ci sono altre possibilità per salire di categoria come i ripescaggi?
“Potremo anche provarci, anche perché abbiamo la squadra per difenderci bene anche in C1, però vogliamo arrivarci con le nostre forze, a meno che non ci siano squadra che non si iscriveranno. Per il momento noi già stiamo lavorando per il prossimo campionato di C2”.

In che modo e con quali novità vi state preparando per la prossima stagione?
“Noi abbiamo cercato di lavorare sul nostro pacchetto, per cui abbiamo riconfermato sia Lo Giudice, Occhiuzzo che Marturano, non è stata una cosa semplice in quanto sono di livello superiore e ricercati. Poi lavoreremo molto sui nostri ragazzi che fanno già parte della rosa. A presto li incontreremo tutti uno alla volta, però diciamo che la squadra non verrà rivoluzionata, ci sarà qualche innesto, ma adesso è ancora presto per definire il tutto. Per noi sono tutti riconfermati, poi ognuno prenderà le proprie decisioni. Anche mister Rossini è riconfermatissimo, anche per la sua passione che mette non solo per la parte tecnica ma anche umana della squadra. Direi che se non ci fosse uno come Rossini bisognerebbe inventarlo”.








Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2023 alle 18:00 sul giornale del 27 aprile 2023 - 902 letture

In questo articolo si parla di sport, angelo ubaldi, gagliole, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/d5K6





logoEV
logoEV
qrcode