Sfiora i 250 milioni di euro la cifra già stanziata per la ricostruzione post sisma a San Severino

2' di lettura 28/04/2023 - Sfiora i 250 milioni di euro la cifra già stanziata per la ricostruzione post sisma nel Comune di San Severino Marche. Si tratta dei fondi già messi a disposizione per il recupero degli edifici privati ma anche di quelli pubblici e dei luoghi di culto interessati dalle scosse del 2016.

A fornire il quadro completo, nelle sue comunicazioni in apertura dell’ultima seduta del Consiglio comunale, è stato il sindaco della Città di San Severino Marche, Rosa Piermattei. “La somma – ha spiegato il primo cittadino settempedano - andrà per il recupero di 553 edifici di cui 271 interessati da interventi di ricostruzione leggera per un importo di 42.216.154,48 euro, altri 104 da ricostruzione pesante per un importo di 102.673.718,13 euro, 175 dall’Ordinanza 100 per un importo di 92.463.657,78 euro. Ulteriori 3 edifici saranno interessati dall’Ordinanza 13/2017 per un importo di 1.076.689,45 euro”.

In totale sono 1.176 le istruttorie presentate all’ufficio Sisma del Comune. Di queste, 388 fanno riferimento alla ricostruzione leggera di edifici classificati come B e C con scheda Aedes. Altre 402 sono relative, invece, alla ricostruzione pesante di edifici classificati come E con scheda Aedes. Ulteriori 372 pratiche sono quelle relative alla medesima Ordinanza 100 del Commissario Straordinario Sisma mentre, con riferimento alla ricostruzione delle attività produttive, sono 14 le pratiche presentate. Altr 54 richieste hanno interessato, infine, la delocalizzazione sempre delle attività produttive per le quali sono previsti contributi per oltre 700mila euro. “A San Severino Marche sono stati chiusi esattamente 373 cantieri – ha ancora sottolineato il sindaco Piermattei, per poi aggiungere - Di questi, 327 sono relativi alla ricostruzione privata, altri 3 alla ricostruzione pubblica e 43 agli interventi su proprietà che hanno fatto ricorso al Sisma Bonus”.

E’ di oltre 9 milioni di euro la cifra destinata agli interventi che riguardano gli edifici pubblici. Tra questi, oltre al recupero di palazzo Governatori, dell’aula sistemi dell’Istituto Professionale Pocognoni, dell’ex scuola di Stigliano, di un alloggio a Porta Romana, del Palazzo Comunale, della palazzina Erap di via Padre Giuseppe Zampa, si è aggiunto anche palazzo Manuzzini. Infine i numeri relativi al Contributo autonoma sistemazione. Sono 354 i nuclei familiari che hanno ricevuto, in questi giorni, il Cas di febbraio. Il contributo ammonta, complessivamente, a 274.558,06 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2023 alle 13:45 sul giornale del 29 aprile 2023 - 88 letture

In questo articolo si parla di economia, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/d58t





qrcode