Ospedale di Camerino, Borroni replica a Carancini: "Politica strumentale sulla salute dei cittadini"

2' di lettura 03/07/2023 - Quando si decide scientemente di fare politica strumentale sulla salute dei cittadini, ci si qualifica per quello che in realtà si è, un politico di parte che pensa solo alla propria poltrona in spregio all’interesse collettivo.

E il consigliere Romano Carancini, sindaco per nulla rimpianto di Macerata, è l’emblema principe di questo modo di intendere la politica, che non ci appartiene. Pur di attaccare la Giunta di centrodestra, a guida Francesco Acquaroli, finge di non vedere ciò che sta accadendo nella sanità maceratese, grazie anche a Daniela Corsi, direttrice Ast 3.

Di esempi ne ho tanti. Scelte di professionisti validi e preparati che stanno facendo rinascere le Unità operative che sono stati chiamati a dirigere come Urologia a Civitanova Marche; Neurologia a Macerata; Schimizzi per Medicina a Camerino; Pasotti sempre a Camerino. E lo dimostrano i fatti e i feedback dell’utenza, in risposta al gran chiasso parolaio degli esponenti delle opposizioni. Il caso che appassiona Carancini (leggi), magari per rapporti di amicizia più che per meriti sul campo, è quello legato alla mancata riconferma del primario di Cardiologia a Camerino, Alfredo Mazza, che è stato valutato seguendo i criteri che vengono applicati per tutti i direttori.

Il PD, invece, vuole strumentalizzare per propri fini politici una questione puramente tecnica e amministrativa, paventando chissà quali dietrologie. Ripeto, forse il Primario in questione era un amico di Carancini? Probabilmente la verità è un’altra. Il consigliere Carancini, visto il buon lavoro svolto dalla Ast 3 sotto la direzione della Corsi, vuole attaccare politicamente la struttura ergendosi a giudice unico e supremo, ma solitario, come spesso accade. Attaccando un direttore competente e non volendo riconoscere la validità delle scelte per solo scopo politico.

Verosimilmente, visto che la regione a guida Acquaroli sta facendo bene, il Consigliere Carancini non ha altre scelte se non attaccare la struttura amministrativa in maniera scomposta. Se ci criticano vuol dire che lavoriamo bene, andiamo avanti.


   

da Pierpaolo Borroni
Vicecapogruppo FdI Regione Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2023 alle 12:56 sul giornale del 04 luglio 2023 - 212 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, pierpaolo borroni, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/egs1





logoEV
logoEV
qrcode