Il Camerino inserisce tre nuove figure nella società e due nello staff tecnico: resta bomber Montecchia

2' di lettura 08/07/2023 - La nuova avventura dell’Asd Camerino targata Ivano Falzetti muove i primi passi con la riunione del primo direttivo per la stagione 2023/24, che sarà presentato ufficialmente martedì 11 luglio.

Nella riunione di ieri il consiglio direttivo ha fatto registrare ben tre novità in ingresso che riguardano altrettante figure di rilievo come il team manager Andrea Pergolesi (già nello staff societario, ma con il compito di curare i rapporti tra la squadra e la dirigenza) quindi i due nuovi volti: sono due dei sostenitori della passata stagione quali Fabio Cervelli e l’avv. Biagio Marucci. I tre vanno a completare il consiglio direttivo, che vede le riconferme di Ivano Falzetti a presidente, Domenico Quadraroli, presidente onorario (accolto da un lunghissimo applauso dall’assemblea), del vice presidente Pacifico Lucarini, quindi dei vari Venanzio Piccioni, Vito Grasselli, Romano Capradossi, Giacomo Pieroni e Mattia Moriconi.

Le novità rispetto all’anno scorso non finiscono qua, perché la società si è arricchita di nuove figure, tra le quali spicca quella del direttore sportivo, individuato per la prima volta in Flaviano Onesini (ex giocatore) ed anche quella di un responsabile dei giovani rimasti in forza alla società (considerato che il Camerino non parteciperà al campionato Juniores) che risponde al nome di Gabriele Mosciatti. Già giocatore prima e poi dirigente, soprattutto figlio d’arte in questa veste tecnica, considerata la lunga militanza di papà Giulio Mosciatti come ds del Camerino, questa di Mosciatti jr è una figura nuovissima e lo possiamo paragonare ad un direttore sportivo di quei giovani che saranno seguiti anche se destinati a maturare in altre società sul territorio.

Ancora tutto fermo invece, sul fronte del mercato, soprattutto per quanto riguarda la voce entrate, se si esclude la riconferma dell’attaccante Marco Montecchia, che ha dato il suo ok alle intenzioni della società nei giorni scorsi, mentre ancora deve decidere se restare il suo gemello di reparto Daniel Duca dopo appena una stagione al Camerino. Per Duca la priorità è soprattutto legata al lavoro, poi viene l'hobby del calcio. Se l’attaccante riuscirà a sistemarsi stabilmente e condividere le due cose, il Camerino manterrebbe la stessa coppia di attaccanti (Duca 9 gol e Montecchia 10 nella scorsa stagione). Ciò però dipenderà anche da dove Duca troverà una sistemazione professionale adeguata alle sue aspettative.

Il Camerino comunque, dopo la partenza di Aquilanti ad Esanatoglia, dovrà comunque cercare un’altra punta di livello per puntare a recitare un ruolo da protagonista. Sul fronte uscite invece si registra, anche in questo caso per decisioni legate in questo caso allo studio, la perdita del jolly Andrea Foglia, che dovrebbe cambiare anche università e di conseguenza squadra. Lavoro che non manca dunque al neo ds Flaviano Onesini, anche lui alla prima esperienza in questa nuova veste.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2023 alle 00:12 sul giornale del 10 luglio 2023 - 2614 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eiFO





logoEV
logoEV
qrcode