Matelica va "Oltre il tempo": inaugurata la mostra con 54 artisti protagonisti

2' di lettura 08/08/2023 - Un gran numero di persone ha partecipato sabato pomeriggio al Teatro Piermarini all’inaugurazione di “Oltre il Tempo” l’esposizione di arte figurativa e plastica, ispirata al reperto archeologico del Globo di Matelica, nell’ambito del progetto della Città del tempo, organizzata dall’associazione Art&Territory e curata dal critico d’arte e letterario Massimo Pasqualone.

Il taglio del nastro della mostra si è tenuto al termine della presentazione, presso i locali di vicolo Cuoio I, dove sono presenti 65 opere dei 54 artisti partecipanti, visitabili dal giovedì alla domenica dalle 17 alle 20.

Attraverso scatti fotografici, poesie, dipinti e sculture, i vari artisti catturano frammenti eterni di percezione visiva ed emotiva, realizzando nelle proprie opere il desiderio di eternità che forse appartiene al sogno di ogni persona innamorata della vita. Gli artisti provenienti da varie regioni Italiane ed estere si sono dati appuntamento allo storico teatro Piermarini per valorizzare tramite l’arte contemporanea il concetto del tempo che traspare dal famoso ‘Globo in marmo ’, antico strumento per la misurazione del tempo. L’evento è stato arricchito da interessanti approfondimenti: l’ingegnere Oronzo Mauro, direttore del Museo dell’Orologio di Montefiore dell’Aso, che ha illustrato il concetto del tempo per la scienza e la filosofia, il giornalista e storico Matteo Parrini, che ha fatto un excursus storico-artistico-filosofico nell’ambito matelicese, parlando di alcuni personaggi e meridiane poco note, l’assessore alla Cultura Giovanni Ciccardini, che ha illustrato il progetto della ‘Città del Tempo’ e il suo possibile itinerario per le vie cittadine, il sindaco Massimo Baldini, che ha elogiato l’iniziativa e ha ringraziato i tanti intervenuti.

Tutti magistrali contributi culturali pregni di valenza identitaria che identificano e confermano Matelica come la ‘Città del tempo’. Tra i 54 artisti che si aggiudicano il catalogo e l’Attestato Art&T, di merito artistico e culturale, ci sono anche dei riconoscimenti speciali: Premio ‘Art and territory’ offerto dagli organizzatori, che viene assegnato a Lorena Cerqueti con l’opera dal titolo “ Dentro e fuori dal tempo”; I Premi ‘Cantina Provima’, sponsor della manifestazione, vengono assegnati alla scultura “Vento di ricordi” di Giuseppe Branchesi (Pino), all’opera “Frammenti” dell’artista Marisa Cesanelli e all’opera “Le cose che non ti ho detto” dell’artista Francesca Fray. Tra il pubblico sono infine emerse proposte di ripetere annualmente l’evento per la sua rilevanza ed articolata organizzazione culturale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2023 alle 20:31 sul giornale del 09 agosto 2023 - 774 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica, comune di matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/endH





logoEV
logoEV
qrcode