La crescita del Camerino dentro e fuori dal campo: convocata un'assemblea dei soci

4' di lettura 25/10/2023 - Il Camerino c’è, come ha confermato nella vittoriosa trasferta di Montecosaro, espugnando con autorità, sicurezza e maturità il campo della capolista e temutissima Vigor.

E’ ancora troppo presto per avere un quadro della situazione più chiaro sulle protagoniste del futuro, in quanto la stessa Vigor è ancora in testa da sola, il Camerino e Porto Recanati (che si affronteranno sabato al Livio Luzi) sono altrettanto quotate ed ancora imbattute come la sorprendente (ma fino ad un certo punto) Cingolana, e la classifica è ancora cortissima. La risposta data di biancorossi di mister Tiburzi contro la Vigor di Pierantoni dopo il pari interno con la Settempeda è comunque significativa, ma quello che contraddistingue questa prima parte del Camerino sono le prestazioni, soprattutto i secondi tempi, dove la squadra viene fuori alla distanza, dominando e recuperando (o ribaltando) la situazione nel finale.

Le altre indicazioni arrivano dai giocatori del solido gruppo della passata stagione, in cui Duca sta sfruttando un avvio importante in fatto di numeri (3 reti in 5 partite e tutte decisive), ma tutta la squadra sta rispondendo bene, anche con chi entra e si rivela decisivo dalla panchina, come Clemenz nelle ultime due gare, ma prima anche Ferretti e Montecchia (il cui lavoro tattico si sta rivelando fondamentale per dare profondità agli esterni). Camerino cinico, pratico, anche un po’ fortunato com’è necessario, ma che sta crescendo gradualmente e rispettando quel ruolo da protagonista assegnatogli alla vigilia. Gli esami non finiscono mai in questo avvio di stagione, e dopo Settempeda e Vigor, sono in arrivo altre due gare da prendere con le molle come il Porto Recanati in casa poi il derby a Castelraimondo. Dopo 5 turni facciamo il bilancio dei biancorossi con mister Andrea Tiburzi.

Mister con la quotata Vigor Montecosaro si è visto con Camerino convincente e in crescita, ancora imbattuto e che fa ben sperare per il futuro?
“Vittoria importantissima, su un campo difficile – conferma Tiburzi – perché la Vigor Montecosaro è da tante partite che faceva risultato in casa, se non sbaglio l’ultima sconfitta risale con Elpidiense Cascinare all’anno scorso, poi ha conquistato tutte vittorie, per cui era un banco di prova molto impegnativo e così è stato, perché la partita si è poi rivelata tosta, equilibrata, difficile. Noi però siamo stati in campo bene ed effettivamente si è vista una squadra in crescita, ma dobbiamo continuare”.

Inoltre, mister, sta gestendo molto bene una rosa ampliata con gente esperta e di qualità, ma dove il blocco dello scorso anno si sta confermando sugli stessi livelli, questo è un altro ottimo segnale?
“Le partite vanno affrontate una alla volta, pensando veramente ad ognuna singolarmente, senza fare tabelle di marcia o altro. I risultati di ogni domenica sono sotto gli occhi di tutti e si vede ogni turno il grande equilibrio che c’è. La classifica cortissima conferma ulteriormente che tra la prima e l’ultima c’è pochissima differenza ed il livello si è alzato, quindi, quello che secondo me è importante in queste situazioni, è cercare di affrontare ogni impegno al massimo senza sottovalutare niente e nessuno”.

Questa sua analisi lascia intendere che quest’anno non ci sarà una favorita assoluta come l’Elpidiense Cascinare, ma sarà un campionato in cui lottare fino alla fine e questo Camerino si sta comportando bene, malgrado anche qualche infortunio di troppo (prevalentemente traumatici e casuali)?
“Sì, purtroppo abbiamo avuto qualche infortunio iniziale di natura traumatica, l’unico a livello muscolare è quello di Salvetti. Tutti stanno rispondendo bene ed è questo il segnale migliore che colgo in questa fase iniziale, che tutti si stanno facendo trovare pronti, tutti stanno remando forte dalla stessa parte e chi entra nel secondo tempo è determinante. Basta andare a vedere la dinamica delle nostre partite, dove nei secondi tempi chi è entrato è stato eccezionale”.

Intanto per domani sera è convocata l’Assemblea dei soci, con una forma insolita come quella di un conviviale che si terrà alle ore 20,00 presso il ristorante/pizzeria Etoile di Camerino, offerta dalla società, nel corso del quale ogni socio può portare con se un ospite, che potrà così conoscere più da vicino il progetto del nuovo Camerino avviato lo scorso anno dalla nuova dirigenza. Nell’occasione i punti all’ordine del giorno riguarderanno l’approvazione del bilancio della passata stagione 20233/23 ed appunto della programmazione futura.








Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2023 alle 11:39 sul giornale del 26 ottobre 2023 - 720 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eyLv





logoEV
logoEV
qrcode