Folgore Castelraimondo-Camerino, un derby dal sapore argentino

3' di lettura 03/11/2023 - Il derby dell’alto maceratese fra la Folgore Castelraimondo e Camerino, valido come 7^ giornata del campionato di Prima Categoria girone C si giocherà, come anticipato, al vecchio comunale in erba di Castelraimondo domani con inizio alle ore 14,30.

Questo per questioni di capienza, per dare opportunità all’atteso e numeroso pubblico camerte di seguire i biancorossi a due passi da casa, che altrimenti dovevano essere ridotti in percentuale alla capienza di circa 100 posti sulla tribuna del campo supplementare adiacente, dove la Folgore ha disputato e disputerà tutte le altre partite come ufficializzato alla vigilia della stagione al Comitato Regionale della FIGC. Quest’ultimo alla richiesta avvenuta a 48 ore dal match, non poteva far altro che accettarla e dare il proprio consenso, pertanto gli uomini di Carucci torneranno dopo tanto tempo sul campo in erba.

Folgore che come il Camerino schiera giocatori argentini, in questo caso difensori, come il forte centrale Joaquin Manuel Ricci ed il connazionale Omar Kheder, che potrebbero vedersela fin dall’inizio con i punteros del Ducato quali Monserrat e Clemenz (quest’ultimo abile sugli ampi spazi come dimostrato con efficienza a Cingoli e in casa al Luzi). Si preannuncia quindi un derby a ritmo di tango argentino viste le probabili coppie che potrebbero formarsi in campo tra difensori locali e attaccanti ospiti.

Già questi temi basterebbero per inquadrare un derby sentito, importante per la classifica di entrambe e dove un pari non farebbe felice nessuna delle due per esigenze diverse in classifica a questo punto ed in previsione futura. Come se non bastasse, infatti, nella Folgore potrebbero esserci altre novità dell’ultimo minuto, soprattutto in avanti, dove non potrà più contare su quel Thomas Albanese (anche ex Camerino) che ha rescisso consensualmente il proprio impegno per andare a rinforzare l’attacco dell’Esanatoglia.

Dal canto suo il Camerino deve fare invece proprio i conti con gli infortuni in difesa, cosa che ha condizionato la roboante sconfitta col P. Recanati, che ha scosso un pochino l’ambiente. Proprio per questo nel clan biancorosso c’è tanta voglia di riscatto immediato che mister Tiburzi dovrà cercare di ottenere senza disporre comunque dei vari Colonnelli, Di Luca, con Lucaroni in dubbio per il reparto difensivo, ma anche senza ancora il capitano titolare Alessandro Salvetti e il talentuoso attaccante Danilo Ferretti (che probabilmente andrà in panchina). Con Romoli e Pacini che partono favoriti rispettivamente come esterno di difesa il primo e interno di centrocampo l’ex Elpidiense, qualche cambiamento e novità, anche il Camerino potrebbe presentarlo in avanti.

Un derby ricco di interesse e spunti agonistici e che torna all’antica anche per il pubblico, con i sostenitori al seguito della squadra che avranno la libertà di posizionarsi ovunque, o sulla tribuna grande coperta, o in quella piccola più prossima al campo e negli spazi adiacenti, mentre per chi rimarrà a casa il derby sarà trasmesso in diretta su YouTube in streaming, come accade per tutte le gare in trasferta dei camerti di questa stagione.








Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2023 alle 17:49 sul giornale del 04 novembre 2023 - 426 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eAvv





logoEV
logoEV
qrcode