Dai campioni ai bambini, il calcio balilla conquista Castelraimondo: "Una risposta eccezionale, abbiamo dovuto stoppare le iscrizioni"

4' di lettura 06/12/2023 - Approdato per la prima volta nelle Marche e precisamente a Castelraimondo, il Campionato Italiano Assoluto di Calcio Balilla (noto più comunemente come biliardino) ha riscosso un grandissimo successo e promosso un grande spettacolo, con la speranza che la passione e l’agonismo cresca in tutta la Regione.

La disciplina, appartenente alla Figest (Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali) è stata da circa 2 anni riconosciuta anche dal Coni e la disciplina considerata come “sport”. Attualmente il “calcio balilla” trova più praticanti in altre regioni rispetto alle Marche. “E’ uno sport nuovo, anche se da due pochi è riconosciuto dal Coni – dice il presidente Regionale Figest Enzo Casadidio – ed anche a livello internazionale. Da poco si è conclusa la Champions League che ha visto il trionfo dell’Austria) e nelle Marche questo gioco era praticato solo come divertimento, meno a livello agonistico. Si è cercato di portare in regione questo campionato, appositamente per rivitalizzare quel tessuto, che a livello di quotidianità e di bar è gioco-sport e di farlo partire e portarlo nella dimensione giusta anche come disciplina sportiva, tant’è che stanno nascendo alcune associazioni nell’anconetano, nel maceratese, nell’ascolano. Stiamo cercando di compattare questo discorso e far conoscere di più questo gioco come sport. L’occasione degli Assoluti a Castelraimondo è stata organizzata anche per questo, oltre che per far conoscere le altre realtà del nostro territorio, anche perché i partecipanti arrivavano da ben 1 regioni e ad un certo punto abbiamo dovuto stoppare le iscrizioni”.

Le cifre di questa edizione confermano il grande successo tecnico e di partecipanti di questa, ma anche il crescente interesse verso questo sport e l’evento farà sicuramente da volano per aumentarne la pratica. Sono stati infatti 250 i giocatori impegnati nelle varie categorie (uomini e donne), in rappresentanza di 16 regioni, mentre i calcio balilla messi a disposizione all’interno del Lanciano Forum sono stati 27. “Con la Federazione e col presidente nazionale abbiamo vinto una sfida con questa edizione - dice soddisfatto il presidente Figest della sezione di Calcio Balilla Nicola Colacicco – perché non avevamo mai organizzato nelle Marche una competizione di questo livello e devo dire che la risposta è stata eccezionale, sia a livello nazionale ma anche dalle Marche ed il territorio che ha organizzato l’evento ed è stato un grande successo. Il bilancio pertanto è super positivo, anche perché siamo stati accolti in maniera straordinaria dal Comune di Castelraimondo. Abbiamo registrato una grande calore da parte di tutto il territorio, che ci ha permesso di fare tutto al meglio”.

“E’ stato molto bello anche l’evento del giovedì con i partner e le istituzioni (momento che facciamo ogni giovedì in occasione dei vari eventi – prosegue Colacicco - in cui si sono divertiti moltissimo gli ospiti. Veramente tanto bella è stata l’altra iniziativa del venerdì mattina organizzata con le scuole ed alla quale hanno partecipato tantissimi alunni, provenienti anche dai paesi vicini, per un totale di circa 300 bambini tra quelli delle classi 4a e 5a elementare e delle tre classi della scuola media. Sotto l’aspetto agonistico è stato un grande successo e siamo andati anche oltre le aspettative per quanto riguarda la partecipazione ed il livello di gioco è stato molto alto, con il Lanciano Forum che è stata una bella cornice”.

I nuovi campioni italiani assoluti 2023 (che hanno ottenuti i migliori risultati in singolo e doppio) sono i seguenti. Nella classe Pro: Luca Marrazzo di Salerno; nella classe Semi/Pro Luigi Petrolongo (Chieti); nella classe Amatori Stefano Barone; nella categoria Donna: Claudia Ortu (Medio Campidano Sardegna).

Nella categoria Veterani Pasquale Frisi (Potenza) e nella categoria Under 19 Alessio Ianuario (Caserta). Nella gara a coppiei nei campioni d’Italia sono: nel Doppio Pro/Open: Pietro Parello e Luca Marrazzo (Caltanisetta – Sicilia); nel Doppio Semi/Pro: David Bernardi (Lucca) e Luca Falsaperla (Milano); nel Doppio Amatori Stefano Barone (Pescara) e Riccardo Nevoso (Teramo); nel doppio Donne Sabrina Luciano (Alessandria) e Anna Rilletti (Roma); nel Doppio Veterani: Carmine Fuoco (Pistoia) e Omar Riccò (Reggio Emilia); nel Doppio Under 19: Girolamo Lombardo (Trapani) e Alessio Cammilleri (Genova); nel Doppio Misto Lorenzo Nesta (Rieti) ed Eleonora Fiocchi (Genova); nel Doppio Exclusive Domenico Lupoli (Caserta) e Sergio Bedogni (Reggio Emilia) ed infine nel Doppio Consolation: Alfreto Pizzuti e Raffaele De Rosa (Salerno).








Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2023 alle 19:41 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 466 letture

In questo articolo si parla di sport, castelraimondo, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eF8K





logoEV
logoEV
qrcode