La Vigor Basket esulta di nuovo con Valdiceppo

3' di lettura 28/03/2024 - La Halley Matelica si regala una Pasqua coi fiocchi centrando il 10° successo consecutivo e conservando così la vetta della classifica del Play-In Gold. Non inganni però il risultato finale: la Sicoma Valdiceppo, benché virtualmente fuori dalla corsa per i playoff e priva di capitan Casuscelli, ha venduto cara la pelle almeno per 35’.

La Halley ritrova Morgillo già nello starting five e sembra poter prendere subito il controllo del match, complici le percentuali tutt’altro che esaltanti della Sicoma dall’arco. I biancorossi vanno via con un filo di gas fino a salire a +12 (25-13 al 9’ dopo le triple di Mazzotti e Mentonelli), ma l’elettricità di Meschini dà la scossa agli umbri, che punto dopo punto rientrano fino al -1 (29-28 al 16’) al cospetto di una Vigor piuttosto svagata. Capitan Provvidenza e compagni girano un paio di viti in difesa e anche se l’attacco non brilla all’intervallo lungo il vantaggio è comunque vigorino (38-32).

Nel terzo quarto la Halley prova a riaccelerare e con un parziale di 10-0 torna nuovamente a +12 (50-38 al 25’) ma Valdiceppo è sul pezzo e un arbitraggio poco convincente fa saltare più volte i nervi alla Vigor, che non riesce a scrollarsi gli ospiti di dosso. Le fatiche degli impegni ravvicinati si sentono o meglio le sentono tutti meno che Mazzotti, che nell’ultimo quarto spacca la partita con la sua energia e i suoi salti: i biancorossi pian piano dilatano il vantaggio e quando proprio l’ala ex Rieti confeziona la tripla del +16 (78-62 a 2’ dalla sirena) i titoli di coda sul match sono già partiti. Come anticipato, la Halley mantiene il primo posto e può già pensare alla trasferta di domenica 7 aprile, quando i matelicesi saliranno sul pullman in direzione Valdiceppo per sfidare la Pallacanestro Palestrina.

Così coach Trullo a fine partita: «Mi aspettavo una partita del genere da parte nostra dopo quella di domenica. Una gara che arrivava troppo ravvicinata per noi che eravamo alle prese con diversi problemi fisici, con Mentonelli che ha giocato con la caviglia gonfia grazie a un’infiltrazione e Morgillo recuperato in extremis. La partita è stata innervosita da un arbitraggio che non mi è piaciuto molto, ma alla fine abbiamo vinto meritatamente. Rispetto alle ultime partite abbiamo giocato meno bene, ma ci sta: ora ci godiamo questa pausa, che per i ragazzi sarà lunga perché abbiamo bisogno di riposare, poi ripartiamo. Non dimentichiamo che Valdiceppo ha battuto Senigallia in casa 15 giorni fa e perso nel finale contro Loreto domenica scorsa, è una squadra che se l’è giocata sempre con tutti e oggi l’abbiamo battuta alla fine di quasi 20 punti. Poi è chiaro che già dopo 5’ si era capito che non eravamo pronti come nostro solito, ma non è facile giocare sempre al 100%, neanche le squadre di Eurolega ci riescono. Al rientro ci attenderà Palestrina, che gioca su un campo caldo e difficile, non a caso il Bramante ci ha perso. Quello che mi preme di più, però, è recuperare gli acciaccati in questi 5-6 giorni e tornare a lavorare con la prontezza mentale che abbiamo saputo avere anche in trasferta».


   

da Vigor Basket Matelica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2024 alle 10:06 sul giornale del 29 marzo 2024 - 144 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eV9D





logoEV
logoEV
qrcode