Il commissario Castelli in visita a San Severino

1' di lettura 30/03/2024 - Nella giornata odierna, il Commissario Straordinario alla Ricostruzione Sisma 2016, senatore Guido Castelli, ha compiuto una visita istituzionale alla Città di San Severino Marche.

Accolto dal sindaco, Rosa Piermattei, il senatore Castelli, che era accompagnato dal dirigente dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione della Regione Marche, Marco Trovarelli, e da quello del servizio Ricostruzione Pubblica dello stesso Usr, Maurizio Paulini; ha presieduto una riunione nel corso della quale si è discusso dello stato dei cantieri riguardanti importanti siti nel territorio comunale.

Durante l’incontro, il sindaco Piermattei ha presentato dettagliatamente la situazione relativa ai lavori post terremoto in diversi luoghi di interesse tra cui il palazzo del Municipio in piazza del Popolo, l’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Eustachio Divini” ed ha parlato delle progettualità che interessano il ponte dell’Intagliata, la Casa di riposo “Lazzarelli”, la scuola di via Talpa insieme a quelle del Duomo antico di Castello al Monte, del santuario del Glorioso, delle Grotte di Sant’Eustachio e della Valle dei Grilli. A margine della riunione il Commissario Castelli ha effettuato una visita al cantiere del giardino storico “Giuseppe Coletti”, ormai in fase di ultimazione, e successivamente ha ispezionato il cantiere dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Divini” prima di recarsi al Castello di Pitino accompagnato anche dall’assessore comunale all’Urbanistica, Jacopo Orlandani.

Il senatore Castelli ha espresso apprezzamento per l’impegno e la determinazione dimostrati dalla comunità locale nel processo di ricostruzione e si è impegnato a proseguire il supporto e la collaborazione per garantire il tempestivo completamento dei lavori in corso.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2024 alle 11:32 sul giornale del 02 aprile 2024 - 98 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eWtJ





logoEV
logoEV
qrcode