Castelraimondo, domenica in Porsche (foto)

2' di lettura 15/04/2024 - Turismo e motori. A Castelraimondo domenica mattina sono arrivate decine di Porsche grazie al Club Passione Porsche Marche.

Prima la visita in centro storico, al Cassero e al museo nazionale del costume folkloristico Habitus dove i partecipanti si sono anche cimentati con alcuni balli tradizionali, poi una degustazione di Verdicchio di Matelica grazie al Foyer del Teatro e infine un pranzo a base di prodotti tipici presso Borgo Lanciano. «Un tuffo nella storia e nella cultura di una cittadina meravigliosa» ha commentato Cinzia Cecchini, una delle simpatizzanti del Porsche Club. «Una visita molto interessante che ci ha permesso di capire le tradizioni marchigiane, sono stata colpita dall’accezione della parola folklore e di come è cambiata nel tempo» ha spiegato invece Cristina Nardi, un’altra partecipante del club. Questi solo alcuni dei commenti positivi dei tanti “auto turisti” giunti a Castelraimondo per la soddisfazione dell’amministrazione comunale che li ha accolti con piacere in città.

«E’ sempre un piacere quando qualcuno arriva a Castelraimondo e rimane stupito dalle caratteristiche della nostra città – ha commentato il sindaco Patrizio Leonelli – dalla storia del Cassero alle tradizioni del nostro bellissimo museo del costume folkloristico fino alla parte enogastronomica. Credo che tutti i partecipanti possano parlare bene di questa giornata e fare una bella pubblicità a Castelraimondo».

In prima fila nell’organizzazione della giornata l’assessore alla Cultura Elisabetta Torregiani insieme al consigliere Claudio Cioli: «Siamo molto soddisfatti che la visita sia piaciuta ai nostri ospiti, abbiamo ricevuto molti apprezzamenti sia in generale che per il nostro museo e le attività collegate che abbiamo proposto – ha spiegato Torregiani -. Ringrazio Federica Galazzi, direttrice della rete museale che ha curato la visita ad Habitus, i due ragazzi Sofia Scuriatti e Gabriel Lucarini che hanno curato la visita alla parte storica di Castelraimondo e al gruppo folkloristico per l’ottimo laboratorio sul saltarello curato dal presidente Luca Barbini e da Amina Bonacucina, Cinzia Crognali, Andrea Lucarelli, Jeanpier Paris, Ettore Barbini, Cesare Testa. Grazie anche ai ragazzi del Foyer del Teatro di Matelica che hanno organizzato l’aperitivo a base di Verdicchio e ciauscolo. Una giornata veramente super».

Grande soddisfazione anche per il consigliere regionale Renzo Marinelli: «Un’occasione significativa per far conoscere Castelraimondo, il suo territorio e le sue eccellenze – ha aggiunto Marinelli – un modo per valorizzare i nostri borghi e le nostre aree interne grazie a un tipo di turismo, quello dei club di automobili, che è un ottimo modo per visitare le zone dell’entroterra marchigiano con le loro colline e i loro paesaggi».


   

dal Comune di Castelraimondo
www.comune.castelraimondo.mc.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2024 alle 19:14 sul giornale del 16 aprile 2024 - 806 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, comune di castelraimondo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eYKi





qrcode