Ricostruzione e Super Bonus, Geometra Balzano: “Scadenza prorogata al 2025, ma necessario accelerare la partenza dei lavori”

giuseppe balzano 4' di lettura 16/04/2024 - Nel cratere del sisma del Centro Italia si tira un sospiro di sollievo dopo che il Commissario Straordinario alla Ricostruzione, Sen. Guido Castelli, in un video sui social, ha ribadito la volontà del Governo di mantenere invariata la possibilità per chi deve ricostruire di poter utilizzare, ancora fino a tutto il 2025, i benefici del cosiddetto Super Bonus; parliamo nello specifico della cessione del credito e della possibilità di ottenere lo sconto in fattura.

Per avere maggiori informazioni e qualche consiglio su come agire abbiamo posto delle domande al Geometra Giuseppe Balzano della Balzano Consulting Group STP Srl, il quale si è contraddistinto, negli anni del Super Bonus, per aver portato a termine più di 60 cantieri nelle Marche.

Geometra cosa pensa dei bonus edilizi in generale e cosa ci può dire sui bonus applicati alla ricostruzione post sisma?

Il patrimonio edilizio in Italia è in alcuni casi molto vecchio, il boom edilizio risale all’immediato dopo guerra; quindi, è evidente che il settore veda di buon occhio qualunque misura introdotta che permetta di ammodernare e riqualificare le strutture. Non dimentichiamo, poi, che è la stessa Europa a correre a grandi falcate verso una riqualificazione in chiave green degli edifici sia pubblici che privati. Parlando della ricostruzione post sisma, invece, sono convinto che i bonus rappresentino un ottimo strumento per velocizzare la ricostruzione. Confesso di aver temuto che il Governo ponesse, questa volta, uno stop definitivo alla cessione del credito e allo sconto in fattura anche nelle zone terremotate con il rischio di un blocco quasi totale della ricostruzione, ma per fortuna non è stato così!

Possono quindi dirsi salvi tutti coloro che utilizzeranno i bonus e i relativi benefici per ristrutturare la propria abitazione danneggiata dal sisma?

In realtà no! Mi spiego meglio, è vero che l’attuale decreto non modifica l’impianto normativo su cui poggia l’attuale super bonus nelle zone terremotate, ma non ha prorogato la sua scadenza come auspicato. Ricordo che la scadenza resta il 31 dicembre 2025 e, in più, è stato posto un limite di spesa di 400 milioni di euro, per cui è necessario accelerare la partenza dei lavori ove possibile farlo.

Geometra Balzano, il Decreto dovrà essere convertito in legge; pensa che ci sarà la volontà del Parlamento di concedere qualcosa in più?

L’iter di conversione è lungo e c’è la speranza che le forze presenti in Parlamento riescano con gli emendamenti a modificarlo tenendo conto delle esigenze di chi, con il terremoto, ha perso la propria casa, ma non si può nemmeno far finta di non sapere che l’attuale maggioranza ha le idee abbastanza chiare sull’impatto che i bonus edilizi e la cessione del credito hanno avuto sui conti pubblici.

In conclusione, cosa può consigliare il Geometra Balzano ai nostri lettori che hanno la necessità di ristrutturare la propria abitazione in seguito ai danni subiti dal terremoto del 2016?

A costo di sembrare banale, consiglierei a tutti di far presto visto che il tempo è ridotto e lo sono anche le risorse finanziare disponibili. Oggi la difficoltà maggiore è trovare imprese edili disposte ad eseguire i lavori. Le incertezze dei continui cambiamenti normativi non permettono a noi tecnici e alle imprese di pianificare gli interventi, ma non ci arrendiamo. Aggiungiamoci che le imprese del posto sono spesso oberate di cantieri e non riescono a soddisfare le richieste nei tempi dettati dalla burocrazia. Mi sento di dire, però, che esistono tante realtà imprenditoriali nel resto del Paese perfettamente in regola per operare anche in queste zone; per essere più precisi, tali imprese hanno le certificazioni richieste dall’ufficio ricostruzione le quali danno la garanzia al committente di una buona riuscita dei lavori. Può capitare che tali imprese non abbiano la sede legale nelle vicinanze dei cantieri, ma hanno comunque la capacità economica e logistica di sopperire a questa mancanza portando, comunque, a termine i lavori nei tempi e nei modi stabiliti. Il mio studio, per esempio, ha avuto modo di selezionarne alcune e mi sento di poterle consigliare sia ai miei colleghi che ai committenti. Il 31 dicembre 2025 è molto vicino, ma la mia esperienza mi ha insegnato che con la giusta programmazione e organizzazione si può veramente raggiungere lo scopo di finire nei tempi i lavori.

Ringraziamo il Geometra Balzano Giuseppe per il suo prezioso contributo e per i consigli dati ai nostri lettori.

La Balzano Consulting Group STP Srl è a Macerata, in Via Valbona n. 2 e a Pesaro in via Antonio Casali n. 54. Telefono: 0721 201499 - 339 6751491

www.geometrabalzano.it info@geometrabalzano.it

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata

   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 16-04-2024 alle 07:23 sul giornale del 17 aprile 2024 - 168 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, macerata, geometra, ristrutturazione, sisma, cratere, articolo, superbonus, balzano consulting group, giuseppe balzano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eYfY





logoEV
logoEV
qrcode