Il Camerino riceve Esanatoglia e cerca la salvezza aritmetica, Cervelli: "Dobbiamo continuare con questo atteggiamento"

3' di lettura 19/04/2024 - Finale di stagione in crescita per il Camerino, che già da domani in casa con l’ormai spacciata Esanatoglia (inizio ore 16 al Livio Luzi) potrebbe tirare definitivamente un sospiro di sollievo anche dal punto di vista aritmetico riguardo anche al rischio play-out.

Questo sarà anche il primo di due impegni casalinghi consecutivi in questi ultimi 270 minuti che restano da giocare per la regular season, che ha già incoronato la Settempeda campione e promossa con 3 turni di anticipo alla serie superiore, mentre anche l’Esanatoglia sul fronte retrocessioni ha salutato la categoria. Di fronte le due squadre dell’alto maceratese che hanno sofferto di più in un campionato dalle aspettative diverse e per ben altre posizioni, soprattutto per i padroni di casa. In questa sfida ed a questo punto del campionato chi tra le due ha più motivazioni per concludere al meglio la stagione, è proprio la squadra di casa di mister Christian Cervelli che è reduce da due successi di fila dopo l’infortunio di San Claudio, ma comunque con un rendimento dal passo diverso nel ritorno, che lo ha visto infilare una serie positiva di 5 risultati utili nella parte centrale per poi iniziare al meglio e con due pesanti vittorie in altrettanti scontri diretti negli ultimi 180 minuti giocati.

“In primis voglio dire che l’Esanatoglia ha una rosa composta da qualità importanti – dice mister Cervelli alla vigilia del match - e secondo me non rispecchia l’ultimo posto che ha. Per cui i ragazzi affronteranno una partita difficilissima perché loro giocheranno sicuramente senza il pensiero del risultato e saranno più sereni, mentre noi avremmo solo che da perdere. Se vinciamo abbiamo fatto il nostro dovere, se perdiamo saremo criticati. Tutti siamo consapevoli che questa è una partita importante perché non siamo ancora salvi, l’aritmetica non dice questo, quindi dobbiamo assolutamente interpretare la partita come fondamentale per averne la certezza. C’è da continuare con questo atteggiamento per le ultime partite che restano e perché lo dobbiamo in primis a noi stessi, poi alla società e soprattutto alla maglia che indossiamo”.

Inoltre nei prossimi due incontri, con l’Urbisaglia ancora in casa e poi la chiusura, il Camerino sarà il giudice nella corsa per evitare i play-out da parte delle due rivali che dovrà incontrare, per cui la fame di salvezza di queste non andrà sottovalutata. Contro l’Esanatoglia, il Camerino si presenta con tutti i requisiti del favorito assoluto, organico, momento, convinzione e motivazioni migliori. Mister Cervelli ha tutti a disposizione e quindi solo il piacere della scelta per quanto riguarda uomini e modulo. La squadra si differenzierà eventualmente poco da quella che ha battuto in trasferta l’Elite Tolentino e probabilmente confermerà anche la trazione anteriore, con il modulo a tre punte, con un Monserrat nella doppia veste di attaccante e rifinitore.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2024 alle 17:17 sul giornale del 20 aprile 2024 - 226 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZvu





logoEV
logoEV
qrcode