Ai Licei di Camerino il progetto Martina: la prevenzione dei tumori in ricordo della 17enne

2' di lettura 21/04/2024 - Martina era una giovane studentessa diciassettenne, malata di tumore della mammella, che lasciò prima di morire una sorta di testamento: divulgare a tutti i ragazzi la conoscenza dei tumori, che con stile di vita virtuoso e con diagnosi precoce mediante screening di prevenzione possono essere sconfitti.

Se la diagnosi precoce permette di cogliere il momento iniziale in cui si scopre un tumore, altri semplici interventi consentono di ridurre il rischio che alcuni tumori si presentino. Si tratta delle abitudini e dei seguenti comportamenti salutari: alimentazione corretta associata a regolare attività fisica giornaliera, evitare l’eccesso di alcol e il fumo di sigaretta anche passivo, l’ inquinamento ambientale, compresa l’ inalazione di polveri di amianto (Eternit), l’esposizione corretta al sole per prevenire i tumori della pelle, la vaccinazione anti-HPV e il Pap-test per la prevenzione del cancro del collo dell’utero, la ricerca del sangue occulto nelle feci per la diagnosi precoce del cancro del colon-retto, l’ecografia mammaria e la mammografia per individuare i tumori della mammella in fase iniziale.

Si può ridurre così significativamente l’incidenza di vari tipi di neoplasie. Il “Progetto Martina” è un'idea del Lions Club International con il patrocinio del Ministero della Salute e del Ministero dell’Istruzione, proposto nel 2006 e attivo dall’anno scolastico 2007-2008. Il Progetto ha come scopo quello di incontrare gli studenti delle scuole superiori di 17 - 18 anni per informarli sulle metodologie di lotta ai tumori (prevenzione e diagnosi tempestiva).

Il 20 aprile 2024 si è tenuto il 4° incontro (ognuno di 4 ore di lezione) con gli studenti dei Licei di Camerino (Scientifico, Classico, Scienze Umane, Linguistico, Sportivo) sulla prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori suddetti. Docenti sono stati il Dr. Valeriani Pietro e il Dr. Rotatori Stefano (dirigenti medici internisti presso l’Ospedale di Matelica) e il Dr. Rotatori Dario (Responsabile di Cardiologia della Clinica Marchetti di Macerata), soci del Lions Club Camerino Alto Maceratese. I ragazzi liceali di 17-18 anni (IV classi) di Camerino hanno seguito attentamente le lezioni, facendo domande pertinenti ai relatori, ed hanno espresso la loro gratitudine per aver ricevuto informazioni utilissime, soprattutto per la loro età, sulla prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori mediante linguaggio medico-scientifico accessibile anche ai non addetti ai lavori.


   

da Organizzatori







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2024 alle 12:47 sul giornale del 22 aprile 2024 - 510 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZGU





logoEV
logoEV
qrcode