Cus Camerino in crescita: 300 tesserati in più e tanti risultati da incorniciare

4' di lettura 11/05/2024 - Un anno di crescita importante, la stagione sportiva 2022-2023 per il CUS Camerino, che ha visto un’impennata dei tesseramenti, arrivati lo scorso anno sportivo a 2.121 unità: quasi 300 tesserati in più rispetto all’anno 2021-2022, con un corposo aumento tra gli studenti UNICAM e i ragazzi Under 18.

Questi i dati emersi dall’assemblea annuale della polisportiva universitaria camerte alla fine dello scorso aprile. Merito in primo luogo di un’offerta sportiva che vede una gamma di sezioni agonistiche sempre più ampia, ormai consolidatasi in 10 discipline: atletica leggera, calcio a 5, judo, pallacanestro, pallavolo, sport invernali, tennis/padel, tennistavolo, tiro con l’arco e arrampicata sportiva. A queste si aggiungono le altre attività gestite dagli istruttori cussini: beach volley, calcio, judo, karate, podismo, pugilato, rugby, scacchi, squash, triathlon, trx suspension training, attività di fitness, pesistica, calisthenics, attività sportiva ginnica ed E-Sports.

Oltre a questo, il CUS Camerino si è mostrato anche nel 2023, anno in cui ha ospitato i Campionati Nazionali Universitari, una realtà di riferimento in Italia nel panorama degli Sport Universitari, con un impegno costante in 15 discipline universitarie nazionali: atletica leggera, beach volley, calcio a 5, judo, karate, lotta, pallacanestro, pallavolo, scacchi, scherma, sci alpino, taekwondo, tennis, tennistavolo e tiro a volo.

Agli ultimi CNU in casa, 12 le medaglie conquistate: oro per Elena Tangherlini nel fioretto e Marco Cruciani nella corsa in montagna; argento per Klajdi Bitri nel judo 66 kg, Raffaella Lelia Ciano nel judo 70 kg e il doppio misto Michele Romagnoli-Marzia Comparelli nel tennistavolo; bronzo per Kevyn Perna nel judo 100 kg, Serena Fiordelmondo nel taekwondo 67 kg, Angelica Ghergo nella corsa 400 ostacoli, Marzia Comparelli nel tennistavolo singolare femminile, Nathaniel Solonirina Louido e Michele Romagnoli nel tennistavolo doppio maschile. Bronzo anche per le squadre di judo e calcio a 5. Successi a cui si aggiungono il bronzo nel tiro al volo per Marianna Matassa e l’argento agli Europei Universitari di Judo 57-63 kg per Carlotta Avanzato.

Fino all’apoteosi delle Universiadi di Chengdu. Ben 7 gli studenti Unicam nel roster della nazionale italiana campione: i centrali Edoardo Caneschi e Lorenzo Cortesia, gli schiacciatori Davide Gardini, Tim Held, Alberto Pol, Francesco Recine e l’opposto Lorenzo Sala. Oltre a lui l’oro per Elena Tangherlini, che si conferma regina internazionale nel fioretto.

Ma oltre ad essere una realtà agonistica di eccellenza, il CUS si è stabilito in questi anni come polo di organizzazione di eventi: dai CUSnow Days al Montelago Eco Trail, con un occhio di riguardo anche all’aspetto sociale, con iniziative come il Phoenix Festival e la partecipazione a Just The Woman I Am. Una presenza del territorio che si declina anche nella collaborazione sia con realtà sportive (ACRUSD, Associazione Camerino Calcio, Frecce Azzurre Avis Camerino, A.S.D. Europe T.T., A.S.D. Europe Volleyball, Scacchi La Torre Smeducci di San Severino Marche e Circolo Dama e Scacchi “B. Carboni”), sia con scuole (Liceo Sportivo di Camerino, Licei di Camerino e Istituto Comprensivo “U. Betti” di Camerino con i “Patti di Comunità”), i Comuni di Castelraimondo, Caldarola, Fabriano, Matelica, Pievetorina, San Severino Marche, oltre al lavoro a fianco di Feder CUSI per i progetti territoriali di inclusione (SeI – Sport e Identità e InclUniGames – IUG), Federazioni Sportive marchigiane e CONI. Come da tradizione, l’assemblea generale del CUS è stata anche l’occasione per premiare alcuni atleti, allenatori e dirigenti per i loro traguardi raggiunti nella scorsa annata sportiva: Leonardo Meschini e Marco Zitelli per l’atletica leggera; Sara Borsella e Giorgio Pranzetti per la pallavolo; Vanina Pazzini, Alberto Massimi, Alberto Paoletti, Pietro Quacquarini, Leonardo Rinozzi e Davide Tiberi per la pallacanestro; Erica Biaggi per lo sci alpino; Andrea Calce e Matteo Carlini per il tiro con l’arco; Andrea Capradossi e Sandro Materazzi per il calcio a 5; Marzia Comparelli e Matteo Belardinelli nel tennistavolo. Importante la presenza operativa del Sindaco di Camerino Roberto Lucarelli, data la grande collaborazione con il Comune anche in proiezione futura, e del delegato del Rettore allo Sport e Benessere prof. Filippo Maggi.

Il Rettore di Unicam, prof. Graziano Leoni, è presente direttamente in tutte le attività del Comitato Sport Unicam, sta confermando e rafforzando tutte le attività collegate agli investimenti in impianti sportivi e sport anche con occhio alla internazionalizzazione, in piena collaborazione con il territorio, con il Comune di Camerino e la Regione Marche, ringraziata, nell'occasione, nella persona del Vicepresidente del Consiglio, Gianluca Pasqui.


   

da C.U.S. Camerino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2024 alle 16:22 sul giornale del 13 maggio 2024 - 496 letture

In questo articolo si parla di sport, camerino, Unicam, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e3Ht





logoEV
logoEV
qrcode