Successo per la finale del Premio Asimov: Unicam ha coordinato le attività regionali

3' di lettura 14/05/2024 - Ancora un successo per la finale regionale, tenutasi oggi 14 maggio ad Unicam, del Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa, nato per avvicinare il mondo della scienza e quello della scuola. Ideato dal fisico Francesco Vissani che ne è anche il coordinatore, istituito grazie alla collaborazione tra il GSSI (Gran Sasso Science Institute) e l'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), con la collaborazione di varie Università e istituti di ricerca, il Premio si avvale di una giuria composta da migliaia di studenti e studentesse di scuola superiore, che sceglie il miglior libro di cultura o divulgazione scientifica pubblicato negli ultimi due anni in Italia.

Unicam ha aderito da diversi anni con entusiasmo ed è diventata coordinatore regionale dell’iniziativa; la sezione di Fisica della Scuola di Scienze e Tecnologie, in particolare, ha organizzato e coordinato dunque le attività per la Regione Marche, che quest'anno hanno coinvolto 450 studentesse e studenti di 22 scuole superiori della Regione: Liceo Statale “E. Medi” di Senigallia, IIS “Laeng-Meucci” sede di Castelfidardo, Polo Scolastico 2 “Torelli” di Fano, Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Ancona, Liceo “G. Leopardi” di Macerata, IIS “Orsini Licini” di Ascoli Piceno, Istituto Istruzione Superiore “F. Filelfo” di Tolentino, IIS “Leonardo da Vinci” di Civitanova Marche, Liceo Scientifico Statale “T.C.Onesti” di Fermo, Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Jesi, I.I.S. “Luigi Donati” di Fossombrone, Liceo scientifico, musicale e coreutico “G. Marconi” di Pesaro, Licei Varano di Camerino, ITIS “E. Mattei” di Urbino, Liceo Scientifico “V. Volterra” di Fabriano, Istituto Tecnico Antinori di Camerino, Liceo scientifico e delle scienze umane “Laurana-Baldi” di Urbino, ITET Bramante Genga di Pesaro, Liceo Scientifico “G. Galilei” di Macerata, IIS “Galileo Galilei” di Jesi, ITT “G. e M. Montani” di Fermo, Istituto di Istruzione Superiore “Enrico Mattei” di Recanati. Anche quest'anno con Unicam ha collaborato la Fondazione Occhialini di Fossombrone, che promuove attività per incrementare la conoscenza della Fisica e della Scienza in generale.

L’evento finale per la Regione Marche ha quindi visto la premiazione delle migliori recensioni delle studentesse e degli studenti marchigiani partecipanti, recensioni dei cinque libri finalisti del Premio Asimov: "La Scorciatoia. Come le macchine sono diventate intelligenti senza pensare in modo umani" di Nello Cristianini, "Altre Terre. Viaggio alla scoperta di pianeti extrasolari” di Giovanni Covone, "L'Universo su misura. Viaggio nelle incredibili coincidenze cosmiche che ci permettono di essere qui" di Filippo Bonaventura, Lorenzo Colombo, Matteo Miluzio, "Clima 2050 - La matematica e la fisica per il futuro del sistema terra" di Annalisa Cherchi e Susanna Corti, "Dieci cose che ho imparato" di Piero Angela. Il pomeriggio si è aperto con i saluti del Rettore Unicam prof. Graziano Leoni, del coordinatore regionale prof. David Vitali, dell’ideatore e coordinatore nazionale del Premio Francesco Vissani del Gran Sasso Science Institute.

Molto interessante anche l’intervento del divulgatore scientifico Ruggero Rollini. Sono poi seguite le presentazioni delle migliori recensioni. La nona edizione del Premio Asimov per l'editoria scientifica divulgativa si è concluso nei giorni scorsi con la vittoria di “Altre terre. Viaggio alla scoperta di pianeti extrasolari” di Giovanni Covone, il libro di divulgazione scientifica più apprezzato da una giuria nazionale di più di 13.000 studentesse e studenti delle scuole superiori.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2024 alle 17:40 sul giornale del 15 maggio 2024 - 130 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Unicam, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e38p





logoEV
logoEV
qrcode