A L'Aquila un convegno su edilizia e intelligenza artificiale, Resparambia: "Cogliere questa opportunità per migliorarci"

3' di lettura 20/05/2024 - Venerdì 17 maggio L’Aquila, appena nominata Capitale della cultura 2026, è stata sede di un grande evento organizzato dai giovani del sistema ANCE, Gruppo del Centro Italia che riunisce le regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Un convegno nazionale aperto a tutti sui temi dell’intelligenza artificiale applicata alla filiera dell’edilizia ed in particolare al cantiere in tutti i suoi aspetti: dalla realizzazione di manufatti alla sicurezza per i lavoratori, dalla programmazione di cantiere alla gestione dei flussi operativi e molto altro.

A introdurre l'incontro è stato Luca Resparambia (coordinatore del Gruppo del Centro ANCE Giovani e imprenditore edile di Muccia) insieme a Loris Florio (Presidente ANCE Giovani Abruzzo) e Eleonora Laurini (Presidente ANCE Giovani L’Aquila). Presenti numerose autorità, il rettore dell’Università L’Aquila Edoardo Alesse, il presidente del consiglio regionale abruzzo Lorenzo Sospiri, non ché il direttore DICEAA Pierluigi De Berardinis.

Il programma dell’evento è stato suddiviso in tre tavole rotonde molto ricchi di spunti interessanti, coordinate dal giornalista del Sole 24 ore Massimo Frontera. Le conclusioni sono state affidate alla presidente nazionale ANCE Giovani Angelica Donati.

"Oggi ci troviamo di fronte a una delle sfide più significative e stimolanti del nostro settore: l'integrazione dell'intelligenza artificiale nei processi di costruzione - ha detto Resparambia -. È un momento che oserei dire entusiasmante, considerate le opportunità straordinarie che ci vengono offerte per trasformare radicalmente il nostro settore, anche per renderlo attrattivo ai molti potenziali giovani lavoratori che lo considerato ancora antiquato”.

Numerosi gli sponsor anche internazionali che hanno sostenuto l’iniziativa su un tema che crea molta curiosità nel settore e oltre per un campo ancora tutto da esplorare e che promette rivoluzioni epocali. Eventi ricreativi sono stati affiancati nella giornata precedente e successiva al 17 maggio, portando gli ospiti alla scoperta del territorio e di svariate attrattività per una tre giorni che ha richiamando giovani costruttori da tutto il paese. La giornata è terminata con un omaggio alla città dal titolo Upcycling&Music, un concerto del Conservatorio A. Casella nel colonnato esterno dell’Emiciclo: l’ottetto di ottoni Tubaductiles Concertantes ha suonato un brano inedito per ottoni e musica elettronica composto partendo da campionature di suoni registrati in cantiere. La scenografia, fatta con finestre dismesse e materiali di scarto, è stata assemblata al momento dagli studenti del DICEAA che hanno partecipato ad un workshop sul riciclo creativo e la progettazione di sistemi sostenibili temporanei attraverso il controllo della progettazione con IA.

“Personalmente sono convinto che la sfida più importante non sia nella scelta tra uomo e macchina - ha spiegato ancora Resparambia - davvero non riesco ad immaginare nell’immediato futuro operai sostituiti da robot, la sfida è piuttosto con noi stessi, la sfida di sapere cogliere questa opportunità per migliorarci, per andare verso un futuro più innovativo e sostenibile del settore edile”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata







Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2024 alle 12:56 sul giornale del 21 maggio 2024 - 428 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa, resparambia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e4WP





logoEV
logoEV
qrcode