Cingolani dedica la vittoria a Baldini e al nonno scomparso stamattina: "Ora subito al lavoro per il futuro di Matelica"

2' di lettura 10/06/2024 - Applausi e lacrime di gioia presso la sede comunale di Matelica in via Spontini dove Denis Cingolani è stato proclamato sindaco a conclusione degli scrutini.

Con il 68,04% dei voti (3485 preferenze) contro il 31,96% degli avversari (1637 voti) della lista Scegliamo Matelica che candidava a sindaco Marcello Catena, il vicesindaco uscente è riuscito a conquistare la poltrona da sindaco. Una vittoria netta che Cingolani ha festeggiato insieme ai suoi 12 candidati e ai tanti sostenitori che sono accorsi in Comune per complimentarsi con lui.

Tanta l'emozione, considerando anche che purtroppo questa mattina è venuto a mancare il signor Albino Cingolani (89 anni), nonno proprio del neo sindaco. “Dedico questa vittoria alla mia famiglia e in particolar modo a mio nonno che ci ha lasciati stamane - ha esordito Denis Cingolani, 38 anni - questo per me è un giorno molto particolare, cinque anni fa ero accanto al nostro caro Massimo Baldini, che oggi purtroppo non può essere qui per via del terribile incidente di gennaio. Avrei tanto voluto che fosse qui. Ringrazio la mia squadra e tutti coloro che in questi giorni ci sono stati vicini. Ora da domani ci metteremo subito al lavoro per il futuro della nostra città e per portare avanti i tanti progetti che abbiamo in mente”.

Le elezioni comunali a Matelica si sono chiude con un'affluenza del 60,85% (5323 voti su 8748 aventi diritto). 75 le schede bianche, 126 le nulle.

Il candidato più votato della lista vincente (Matelica il futuro è adesso) è Graziano Falzetti con 567 preferenze, seguito da Rosanna Procaccini con 562, Barbara Cacciolari con 398, Filippo Maria Conti con 313, Sauro Falzetti con 280, Maria Boccaccini con 221, Maurizio Casucci 203, Luigi Sola 192, Valentina Martellucci 166, Danilo Copponi 137, Paola Giorgi 94, Maria Cristina Mosciatti 78.

Queste le preferenze dell'altra lista (Scegliamo Matelica): Claudio Marani 190, Alfredo Cegna 168, Corinna Rotili 155, Pietro Valeriani 151, Fabiola Santini 147, Giovanna Pettinelli 141, Federica Mosciatti 102, Diana Stefania Cotor 94, Cinzia Pennesi 86, Massimiliano Boldrini 86, Danilo Cimmino 84, Rodolfo Minerva 75.








Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2024 alle 19:36 sul giornale del 11 giugno 2024 - 2298 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, matelica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e8tq





logoEV
logoEV
qrcode