...

Dalla cultura passa la rinascita dei territori marchigiani colpiti dal sisma del 2016. Succede grazie ad iniziative come il progetto Cantieri aperti, organizzato dal Segretariato Regionale per le Marche del Ministero della Cultura, che tra sabato 28 e domenica 29 maggio ha permesso a più di quattrocento persone di visitare i cantieri di ricostruzione dei luoghi della cultura danneggiati dal terremoto del Centro Italia.


...

La ricostruzione fa rima con partecipazione: è tutto pronto per il primo weekend di “Cantieri aperti”, l’iniziativa nata in seno al progetto “Ophera” della Segretariato Regionale MiC per le Marche per permettere alla cittadinanza di visitare i cantieri di ricostruzione dei luoghi della cultura danneggiati dal Sisma del 2016. Si parte sabato 28 maggio prossimo dal Complesso di Sant’Agostino di Pieve Torina e domenica 29 maggio dal Centro Storico di Monte San Martino, proseguendo con la Collegiata Santa Maria ed il Palazzo dei Priori di Visso.





...

"Pieve Torina ha una storia antica, che affonda le sue origini ben prima dei Romani, con popolazioni picene e umbre che l’hanno abitata sin dai primordi per la sua posizione di confine. Dai recenti reperti archeologici romani e preromani emersi durante i lavori di costruzione del palazzetto dello sport abbiamo preso spunto per dar vita al progetto "Pieve Torina: percorsi di storia", una proposta di escursionismo innovativo accompagnato da racconti sul passato del nostro paese".


...

“La memoria come strumento di resilienza, come esercizio per radicare ancor più il desiderio di rimanere nel nostro paese, in questa terra che ci appartiene e a cui apparteniamo. Il progetto Lo.Gus.Ti ci ha fornito un ulteriore strumento, quello della fotografia, per fermare il tempo e testimoniare lo spirito di comunità della nostra gente. Sono fiero di questi scatti realizzati da Claudio Colotti e della partecipazione dei cittadini. Questa mostra rimarrà nella storia: più di trecento persone immortalate insieme nella piazza del paese significano un grande desiderio di futuro”.




...

“L’aver ottenuto l’incremento del 25% del contributo parametrico per gli edifici L4 è frutto di un lavoro costante e sinergico che, come sindaci del cratere e come sistema Regione, abbiamo condotto insieme sollecitando il governo nazionale e il commissario straordinario Legnini, a prendere coscienza delle stringenti necessità dei nostri concittadini”.


...

Si è conclusa la due giorni di scherma di Pieve Torina che ha visto impegnati in pedana oltre 200 giovani schermidori dai 6 ai 14 anni provenienti da tutta la regione. Superiore alle aspettative la presenza del pubblico nel nuovo Palazzetto dello Sport con quasi ottocento presenze nelle due giornate di gara.







...

Grande partecipazione di pubblico all'assemblea organizzata dal comune di Pieve Torina nei giorni scorsi per illustrare il futuro del paese "che sarà improntato alla filosofia ricostruttiva della rigenerazione urbana" sottolinea il sindaco Alessandro Gentilucci.


...

“Ieri abbiamo avuto una grande dimostrazione di cosa significhi spirito di comunità. Pieve Torina si è stretta intorno alla sua piazza simbolo, per dar vita a uno scatto che non è solo fotografico, ma anche di orgoglio, di dignità, per riconfermare l’appartenenza a un territorio e il desiderio di questa gente di rimanere qui”.


...

"Ho appreso della morte del professor Armando Ginesi, una delle voci più incisive nel panorama culturale non solo regionale, ma nazionale e internazionale in virtù dei suoi molteplici contatti con istituzioni ed università di primo piano. Una grande persona, profondo conoscitore della storia dell’arte, che ha saputo costruire ponti tra le Marche e il mondo, in particolare la Russia e la Spagna, ricevendo premi, riconoscimenti e onorificenze”.








...

“È sempre con grande piacere che accogliamo i tanti amici che ci hanno aiutato nella ricostruzione. Con la confederazione nazionale delle Misericordie abbiamo stretto un legame speciale in virtù della straordinaria vicinanza e disponibilità che ci hanno donato durante le prime fasi post sisma. Grazie anche al loro contributo siamo riusciti a riattivare la scuola in tempi rapidissimi consentendo ai bambini di poter tornare già nel 2017 in classe”.




...

“Il 27 gennaio, Giornata della Memoria, è una di quelle date che non possono essere dimenticate. Per questo, come comunità, vogliamo ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e la tragedia dei campi di concentramento. Era in programma un evento con la scuola, una rappresentazione teatrale sul tema in collaborazione con lo Sperimentale Teatro A di Macerata, grazie ad Allì Caracciolo, con l’obiettivo di portare un messaggio alle nuove generazioni, ma la situazione contingente ci ha costretto a rinviarlo”.



...

Sarà intitolato alla memoria del giornalista Alessio Giovannini, originario di Pieve Torina e scomparso tre anni fa all'età di 40 anni per una incurabile malattia, il meeting in programma domenica 16 gennaio, al Palaindoor di Ancona, per ricordarlo dove aveva iniziato a raccontare l’atletica. A tre anni esatti dalla scomparsa, il 16 gennaio, nasce il Memorial Alessio Giovannini con il meeting di domenica pomeriggio al Palaindoor di Ancona.