...

“La sicurezza prima di tutto”. Con questo impegno, l’assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli lancia il progetto “Ponti sicuri”, l’avvio di un piano di monitoraggio e messa in sicurezza senza precedenti nelle Marche di ponti, gallerie e cavalcavia esistenti nelle strade regionali, per un investimento che sfiora i 5 milioni di euro.


...

Sabato mattina, presso la Cantina Belisario, il Vice Presidente di Regione Marche Mirco Carloni ha incontrato il mondo dei produttori di Verdicchio di Matelica, riuniti dall’Istituto Marchigiano di tutela dei Vini, che ha chiamato a raccolta oltre trenta aziende e cantine sociali della denominazione. Presente anche il consigliere regionale Renzo Marinelli.


...

Per quel che riguarda il problema dell'accesso a Castelluccio di Norcia in occasione della fioritura, soprattutto nei fine settimana del 3 e 4 luglio e del 10 e 11, da tempo la Regione Marche, attraverso il mio assessorato alla Protezione Civile, aveva cercato di trovare una soluzione condivisa con la Regione Umbria e con le Prefetture competenti, che prevedesse l'accesso da varie località, sia dal lato di Norcia, sia dal lato di Castelsantangelo sul Nera, sia da quello di Arquata del Tronto.





...

Sono attualmente 125 le farmacie che hanno aderito alla campagna di vaccinazione anti Sars-CoV2 nelle Marche. Nelle farmacie si possono prenotare tutti i cittadini di tutte le fasce di età previste per il vaccino che riceveranno la dose che sarà disponibile. Sarà un servizio a domanda individuale.



...

“Comprendiamo pienamente le esigenze e le preoccupazioni dei sindacati di procedere ad una Ricostruzione all’insegna della legalità della sicurezza e che sia giustamente remunerativa per le maestranze. A questo scopo come Regione siamo al lavoro e garantiamo il massimo impegno”.









...

Si svolgerà alla Tenuta Grimaldi di Matelica, il prossimo 26 maggio, la seconda giornata di lavori dell’OSSERVATORIO REGIONALE PER LE POLITICHE AGRICOLE E LO SVILUPPO RURALE, un organismo permanente fortemente voluto dall’Assessorato all’Agricoltura regionale per creare un’occasione di ascolto, raccogliere e condividere idee, esigenze, risposte sulle dinamiche dello sviluppo delle aree rurali.


...

Si svolgerà alla Tenuta Grimaldi di Matelica, il prossimo 26 maggio, la seconda giornata di lavori dell’Osservatorio regionale per le politiche agricole e lo sviluppo rurale, un organismo permanente fortemente voluto dall’Assessorato all’Agricoltura regionale per creare un’occasione di ascolto, raccogliere e condividere idee, esigenze, risposte sulle dinamiche dello sviluppo delle aree rurali.








...

Nella splendida cornice del Teatro Lauro Rossi di Macerata questa mattina il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, insieme all’assessore regionale alla Ricostruzione Guido Castelli, ha chiamato a raccolta i sindaci del cratere per proseguire, dopo l’incontro di Fermo sui Fondi PNRR destinati alle zone terremotate, quell’azione di coinvolgimento dei territori e consentire l’attuazione di interventi per lo sviluppo socio-economico delle aree della nostra regione, in particolare di quelle colpite dal sisma.


...

Riprende martedì 11 maggio presso il Lanciano Forum di Castelraimondo alle ore 18.00 il percorso di ascolto e di condivisione promosso da Regione Marche e PSR Marche con quanti operano ogni giorno nel sistema rurale marchigiano, imprenditori agricoli, rappresentanti delle associazioni, mondo accademico, istituzioni e cittadini. Continua così l’impegno per dare voce ai territori che compongono il sistema rurale regionale, ognuno con le sue specificità.



...

Si apre lunedì 10 maggio la vaccinazione ai cittadini della fascia di età 50-59 anni che presentano comorbidità, ossia patologie senza un elevato grado di rischio. Questi cittadini, se seguiti dalle strutture sanitarie regionali, saranno chiamati per fissare l'appuntamento vaccinale direttamente dagli operatori delle strutture stesse.






...

“In sei mesi sono quasi raddoppiate le Unità speciali di continuità assistenziale e sono state assunte oltre 600 figure professionali specifiche per potenziare i servizi.  Sono stati quindi colmati i ritardi della precedente amministrazione nell’applicazione del decreto legge del 18 maggio 2020, n.34 che prevedeva, tra l’altro, misure urgenti in tema di salute”.